Utente 429XXX
Salve,
sono risultato allergico alla polvere classe 4 e al pelo del gatto classe 2 e sono allergico al fieno(su quest'ultimo non ho fatto il test ma lo so per esperienza). Mi è capitato però che mentre tagliavano i giardini da un amico si alzava molta erba e piante dopo 10 minuti, incominciavo a vedere poco come macchie nere davanti a me e ciò aumentava gradualmente poiche sono un tipo allergico e mi è capita la stessa cosa in seguito ad iniezione di pennicillina quindi ipotensione e lipotimia ho pensato ad allergia.Ho preso bentelan 1mg e dopo 20minuti il malessere è scomparso ovviamente mi sn allontato dal posto. Volevo sapere è una reazione allergica perche a parere dell'allergologo una reazione allergica anafilattica che provoca ipotensione non puo arrivare senza associazione di altri sintomi quali prurito rossore cutaneo ecc.
Secondo voi è una reazione allergica o altro? e un ultima cosa ho avuto anche dispnea in questi episodi è asma oppure essa si manifesta soltanto con il classico sibilo quel rumore provocato da costrizione e che io non avevo?
Grazie di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Caro giovane utente, ho letto la sua richiesta perché già il titolo mi faceva pensare ad una possibile "diagnosi", confermata dalla tua precedente richiesta su "tachicardia e extrasistoli": prima di tutto sei un ansioso, poi sei anche un allergico. Non credo che quella che descrivi sia una reazione allergica, piuttosto l'effetto della paura di una crisi allergica. Tieni presente poi che l'allergia è influenzata dalle condizioni psicologiche, non è immutabile per tutta la vita.
Forse attraversi un periodo difficile, che aumenta la tua paura di ammalarti, forse anche i tuoi familiari sono persone ansiose. Se però queste paure diventano frequenti e ti inducono a visite continue e a sentirti sempre fragile e malato, è opportuno parlarne col tuo medico per valutare l'opportunità di un aiuto psicologico o farmacologico o di entrambi.
Cordiali saluti
Franca Scapellato
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della risposta, guardi le dirò sono un tipos ansioso anche se a parer del mio medico generico non lo sono affatto, cmq l'iniezione avuta da pennicillina (era la prima volta ke la facevo) mi è stata fatta per cortesia dal mio stesso medico generico che sapendo che sono un tipo allergico me ne ha data solo 1/3. Quando a 5 minuti dell'iniezione mi è venuto questo malessere lui stesso mi ha detto che era una reazione allergica, e anche quando gli spiegai dei giardini mi disse la stessa cosa (sono sicuro che in quel momento non ero in uno stato d'ansia anche perchè di sicuro non andavo a pensare l'allergia) ora che non è una reazione allergica a parer dell'allergologo a chi devo credere? Vorrei sentire il parere di un altro allergologo lei è specializzata in psicoterapia la ringrazio della risposta ma vorrei essere prima sicuro che il tutto non sia generato dalla mente!