Utente 215XXX
Gentili Dottori,
visto che tra gli inconvenienti del volo il dolore alle orecchie e ai denti sembrano i più comuni, vorrei sapere in che modalità si manifestano generalmente i secondi.
A breve partirò. Il viaggio in aereo dura circa due ore e ho un dente con una otturazione piuttosto profonda. Se dovesse fare male, il dolore scompare nel breve periodo successivo all'atterraggio o rimane tale fino all'intervento di un dentista?
Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la barodontalgia, cioè il mal di denti causato da variazioni della pressione atmosferica, durante il volo o durante le immersioni subacquee, non è frequente, ed è causata dalla presenza di patologie dentali come carie, pulpiti, ecc. preesistenti, o dalla presenza di otturazioni provvisorie o protesi fisse cementate in cui sono rimaste intrappolate bolle d'aria microscopiche che risentono delle variazioni di pressione.
Non è detto comunque che tutti i denti otturati siano soggetti a questi fenomeni, altrimenti non avremmo più passeggeri sugli aerei.
Pertanto si tranquillizzi.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come spiegato dal dr. Cataldo, se il suo dente è stato otturato in modo adeguato e non presenta altre problematiche odontoiatriche può stare tranquillissima e si godi il suo viaggio.
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per le risposte, mi hanno sicuramente tranquillizzata

Buone vacanze a tutti!