Utente 210XXX
Buongiorno,
ho fatto nel pomeriggio la stessa tinta che applico periodicamente con cadenza più o meno mensile già da più di un anno.
Nella serata ho cominciato a sentire in alcune zone del cuoio capelluto che usciva una sorte di liquido trasparente e si sono formate delle crosticine.
Premetto che nella stessa giornata ho preso una botta in testa che mi ha fatto formare delle piccole ferite sulla cute e mentre applicavo la tintura sentivo un burciore molto forte.
Si tratta di allergia alla tinta, irritazione cutanea data anche dalla presenza di piccole ferite che avevo già o magari ho tenuto la tinta troppo in posa?
Spero in una risposta.
Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
E' difficile porre una diagnosi senza vedere le lesioni. In linea generale, se il prurito e le lesioni sono generalizzate a "tutto" il cuoio capelluto è più probabile che si tratti di una dermatite da contatto ( http://verna.blog.tiscali.it/2006/08/01/le_dermatiti_da_contatto_1750650-shtml/ ), se le lesioni sono localizzate solo nella zona del trauma, la causa va cercata nel trauma stesso. Il consiglio è quello di chiedere il consulto di un Allergologo della sua zona che, dopo aver visto le lesioni, le suggerirà se è opportuno sottoporsi ad una patch-test ( http://www.medicitalia.it/minforma/allergologia-e-immunologia/874-patch-test.html ).
Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per avermi risposto. In ogni caso il problema è rientrato nel giro di 24 h e in realtà era soltanto rossa da irritazione la zona. Adesso ad ogni modo è passato.

Cordiali Saluti.