Utente 116XXX
Gentile Dottore,
quando mio figlio aveva 2 mesi e mezzo, tramite ecocardiogramma color-doppler di routine presso la mia ASL, è stato riscontrato forame ovale pervio (9.2 mm e 5.5mm) con rassicurazione che si sarebbe sicuramente sistemato con il tempo.
All'età di anno il problema persisteva e si rilevava un "soffietto" e ora che ha compiuto 2 anni vorrei effettuare una nuova eco di controllo con visita specialistica.
A questo punto preferirei fare il tutto presso un Centro specializzato di Eccellenza in modo da avere un quadro chiaro e definitivo della situazione.
Quali sono i Centri più accreditati per questo tipo di "patologia" pediatrica?
La situazione è preoccupante?
In attesa di cortese risposta, porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività +44
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2004
Gentile signore il forame ovale pervio può rappresentare un problema solitamente nella eta adulta e in presenza di problemi di trombofilia ossia maggiore coagulabilita del sangue. Se vuole tuttavia fare un consulto in un centro specializzato in cardiochirurgia Pediatrica può rivolgersi a Roma al bambino Gesù, a BOlogna, a Bergamo, al Gaslini di Genova o ancora al Regina Margherita di Torino o a san donato a Milano. Questi sono i centri che rispetto a Chieti da dove scrive sono nell ordine più vicini.
[#2] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività +44
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2004
Gentile utente bisogna ancora citare il centro del Monaldi di Napoli dove esiste pure una ottima cardiologia Pediatrica.