Utente 124XXX
Gent.mi dottori,ho provato a chiedere il consulto in scienza dell'alimentazione,ma non ho ricevuto risposte e io sono seriamente preoccupata.
Ho un problema che mi perseguita da sempre, ma ultimamente comincia a preoccuparmi.
Sono sempre stata molto molto magra fin da piccolina.
Sono una ragazza di 29 anni (ad agosto) mamma di un meraviglioso bimbo di 20 mesi.
Speravo con la gravidanza visti i 15 kg presi di riuscire a mantenerne qualcuno, invece dopo un mese dal parto erano spariti tutti!!!
Fino a un paio di mesi fa mi ero stabilizzata intorno ai 49 kg(premetto che sono alta 1.65)non era molto, ma mi accontentavo!
Oggi mi sono pesata e non sono neanche 47 kg.(46.5)
Mangio regolarmente,sempre e tanto, amo la pasta la mangio anche due volte al gg, non sono un'amante di dolci, ma se capita non disdegno!
Eppure non riesco a mettere su un grammo!La gente mi guarda come se fossi malata e sinceramente comincio ad avere paura anche io di avere qualcosa di brutto e non saperlo(cancro per esempio).
Ho fatto le analisi del sangue e tiroide un paio di mesi fa e tutto era nella norma(anemia a parte e un minimo aumento dei globuli rossi).
Cmq il medico mi ha detto che tutto era a posto.
Non dormo bene da ormai due anni il mio piccolo non è mai stato un dormiglione,non ricordo nemmeno più l'ultima volta che ho dormito senza infinite interruzioni fino a mattina.
Vorrei tanto risolvere questo problema,almeno raggiungere i 50 kg non dico tanto!
Come posso fare?
é possibile che io abbia qualcosa di serio che non va?devo preoccuparmi?
Grazie di cuore, spero di ricevere una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile utente,

rispetto agli esami del sangue Lei scrive: "..tutto era nella norma (ANEMIA A PARTE e un minimo aumento dei globuli rossi).."

può specificare meglio rispetto all'anemia ?
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo dott,grazie della Sua risposta Le riporto i valori.

Esami del 09/05/2011

emazie 5.630 (4200-5400)
ematocrito 36.10
vol glob medio 64
emoglobina 11.8
emoglobina corpuscolare media 20.96
conc hb corpuscolare 32.7
leucociti 10.500 (4500-10500)
monolociti 4 (<9)
granulociti neutrofili 46
granulociti eosinofili 2
granulociti basofili 0 (<2)
conteggio piatrine 263.000

Cosa ne pensa?
Approffitto della sua gentilezza per chiederle qualche parere.
Premetto che sono una persona ansiosa che vive nella quotidiana paura di avere un tumore soprattutto ai polmoni.
Questo mese è la seconda volta che mi compaiono le placche alla gola, daieri ho riniziato la cura antibiotica.
Oggi tossenso ho notato del sangue prima rosso vivo poi insieme alle secrezioni, come dei filamenti.
In più mi si sono staccate delle placche dalla gola sempre tossenso e avevano del sangue sulla superficie

Premetto che non ho tosse, il medico mi ha oscultato i polmoni un paio di mesi fa e mi ha detto che erano puliti e non cera bisogno di fare ulteriori indagini.
Se ci fosse stato qualcosa di grave se ne sarebbe accorto con l'oscultazione?
Le dico questo perchè spesso ho fitte e dolorini sparsi nella schiena e nella gabbia toracica, tutti dicono che è un problema di postura, ma io ho troppa paura e non voglio fare i raggi perchè convinta mi trovino qualcosa.

Secondo Lei vista l'età è possibile che possa avere qualche forma tumorale ai polmoni?
Nell'ultimo mese inoltre ho avuto un problema di catarro fermo tra naso e gola che non riuscivo a espellere come un nodo fermo che non andava ne su ne giù.(sono una fumatrice)

Viste le analisi appena fatte secondo Lei posso vivere tranquilla?
il mio dolore alla schiena all'altezza dei polmoni può essere di origine posturale?

Spero tanto in una sua risposta
[#3] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Dimentica di dirle che mi ha controllato anche l'ossigenazione e se non ricordo male era 98.
[#4] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile utente!
per la maggior parte delle Sue domande deve fare riferimento al Suo medico e, se dubita di qualcosa, piuttosto chiedere a lui. Ritengo non professionale dare le rassicurazioni mentre su un caso che conosco solo via internet.

L'ultima visita medica risale ad un paio di mesi fa, mentre ora, quando Le è stato prescritto l'antibiotico, è stata visitata ? sarebbe il caso di farsi rivisitare. Il trovare del sangue in piccole quantità nel muco non sorprende in una infezione acuta, che deve essere meglio diagnosticata (tramite la visita medica).

Agli esami è presenta una tendenza anemica, che, nella sua forma indicherebbe come la prima ipotesi la carenza di ferro. Il ferro (sideremia), la trasferrina e la ferritina sono stati controllati? Quanto spesso Lei mangia la carne? Qualcuno altro fra i Suoi parenti ha mai sofferto di anemia?.

Fra i valori da Lei riportati manca quello dei Linfociti: quale è stato?