Utente 123XXX
Buongiorno, circa un mese fa ho avuto un episodio di pnx destro che poi si è rivelato effetto di un enfisema bolloso bilaterale. Il pnx non è completamente risolto, e quindi i medici ritengono sia il caso di operare vista anche la mia giovane età ((>40 anni). Vorrei sapere se ci sono soluzioni intermedie (talcaggio?) a questa operazione oppure se questa operazione, che prevede anestesia generale (di cui ho un forte timore antico) ,sia particolarmente massiccia. Grazie per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Paolo Macri'
28% attività
4% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Alla sua età, se ci si è arrivati, vuol dire che si è selezionati dalla vita come organismo a possibile migliore prognosi di altri, pertanto a seconda delle condizioni cardiorespiratorie e delle comorbidità (eventuali patologie associate) il suo chirurgo di concerto con i colleghi pneumologi, anestesisti e cardiologi, prenderanno in considerazione una terapia chirurgica miniinvasiva in anestesia generale o locale + sedazione profonda (il talcaggio spray richiede un intervento miniinvasivo per via videotoracoscopica, il talcaggio più conservativo e pertanto a volte meno efficace prevede inceve almeno il mantenimento o il nuovo posizionamento di un drenaggio pleurico attraverso cui si può introdurre una soluzione (slurry) contenente talco sterile deasbestato misto a soluzione fisiologica sterile.