Utente 332XXX
BUON GIORNO VORREI UN CHIARIMENTO, CIRCA 6 ANNI FA HO AVUTO UNA PROSTATITE, CURATA CON CIPROXIN.MAI AVUTO SINTOMI SUCCESSIVI ALLA TERAPIA, PREMETTO CHE FACCIO 4 SPERMIOCOLTURE ALL'ANNO PER CONTROLLO, LE QUALI SONO TUTTE NEGATIVE, SIA COME BATTERI, SIA COME LEUCOCITI, SEMPRE ASSENTI. SEI MESI FA HO STORTO IL PENE,HO FATTO PER SCRUPOLO UN' ECOGRAFIA TRANSRETTALE E DEL PEN, E DA TALE ECOGRAFIA E' RISULTATO CHE NELLA PARTE DESTRA DELLAPROSTATA AVEVO UNA ZONA CON UN' AREA IPER- IPOECOGENA. MA NON ERANO PRESENTI CALIFICAZIONI.SONO ANDATO DA 2 UROLOGI,ENTRAMBI DOPO AVERMI FATTO IL MASSAGGIO PROSTATICO E LA SPERMIOCOLUTRA, MI HANNO DETTO CHE NON HO NULLA, NEMENO UN' INFIAMMAZIONE, PERCHE SAREBBE RISULTATA LA PRESENZA DI LEUCOCITI. PREMETTO CHE NON HO NESSUN SINTOMO NE DISTURBO.MA SU INERNET STO TROVANDO DEI SITI CHE DICONO CHE L' ECOGRAFIA E' UNO STRUMMENTO INDISPENSABILE, ALTRI CHE DICONO CHE E' UNO STRUMENTO SCARSAMENTE DIAGNOSTICO E CHE LA PRESENZA DI UNA TRUTTURA DISOMOGENEA E DI CALCIFICAZIOI E' PRESENTE ANCHE SU SOGGETTI ASINTOMATICI.NON CI CAPISCO PIU NULLA

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore
lei parla di are iper-ipoecogena ma ciò è praticamente impossibile, in quanto sono due termini che indicano una pattern ecografico opposto, quindi o ha trascritto male lei il referto o l'ecografista che ha scritto il referto stesso , le caratteristiche ecografiche di una prostata con infiammazione acuta sono dirimenti,ma è pur vero che non sempre la presenza di calcificazioni è segno di una precedente prostatite.

Cordiali saluti
Dott.Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
[#2] dopo  


dal 2011
VOLEVO SAPERE SE L'ECOGRAFIA E' UNO STRUMENTO DIAGNOSTICO O DEVE ESSERE ACCOMPAGNATO SA ALTRI ESAMI PER DETERMINARE UNA PROSTATITE.
[#3] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Potrebbe fare anche un tampone uretrale se i sintomi persistono.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
di solito i sintomi ed eventualmente esami colturali sono sufficienti per la diagnosi
[#5] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
L'ecografia è un esame di supporto ma la diagnosi di prostatite è clinica, cioè si fa con la visita urologica raccontando all'urologo le problematiche e facendosi visitare la prostata.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.