Utente 215XXX
Buon giorno 15/07/2011 mi sono sottoposto al operazione in de Hospital per varicocele SX TRAMITE SONDA.
IL DOTTORE CHE MI HA OPERTATO MIA A DETTO CHE LOPERAZIONE ERA ANDATA A BUON FINE E QUANDO GLI HO CHIESTO CHE PRECAUZIONI PRENDERE DOPO L'OPERAZIONE MI HA DETTO CHE DAL GIORNO DOPO L'OPERAZIONE POTEVO VARE TTUTTO QUELLO CHE VOLEVO TRANNE ATTI SESSUALI ED AVERI DOVUTO ASTENERMI PER UNA SETTIMANA.
PER QUANTO RIGUARDA L'ATTIVITA FISICA MI SONO REGOLATO IO CERCANDO DI NON FARE SFORZI E FACENDO UN PERIODO DI MALATTIA A LAVORO DI 7 GIORNI.
IL PROBLEMA E'CHE DOPO CIRCA 9 GIORNI HO AVUTO IL PRIMO RAPPORTO SESSUALE DOPO L'OPERAZIONE, NEL ATTO TUTTO OK NESSUN FASTIDIO, IL PROBLEMA E' SORTO DOPO IL TESTICOLO SX SI E GONFIATO E MENTRE CAMMINAVO A VOLTE MI DAVA DELLE FITTE.
COSA PUO ESSERE SUCCESSO? CI POSSONO ESSERE RIPERCUSIONI SUL ESITO DEL OPERAZIONE?
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non credo che ci sia da preoccuparsi, ma un controllo con l'operatore è senz'altro indicato.
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011

Dottore scusatemi se vi disturbo ancora.
secondo lei a che può essere dovuto questo improvviso gonfiore al testicolo che ancora oggi persiste?
i tempi che mi ha consigliato il chirurgo che mi ha operato secondo lei sono giusti?
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ci sono tempi standardizzati da linee guida, ma modulati sulla propria esperienza e sul tipo di intervento. Ad esempio se un intervento risulta più indaginoso e complicato è chiaro che questi tempi vengano modificati nelle raccomandazioni che quindi devono essere sempre personalizzate anche per lo stesso tipo di intervento.