Utente 215XXX
buona sera sono un ragazzo di 32 anni...premetto che non ho mai avuto problemi di questo genere anche se sono una persona ansiosa....sono molti mesi quasi un anno che frequento 2 - 3 ragazze e non ho mai avuto nessun problema anzi.....pero' in questo anno ho conosciuto una ragazza che mi piace tanto ma non abbiamo mai fatto sesso completo e nelle occasioni che ci sono state anche con lei problemi 0 ..in questo periodo si era decisa a farlo ma cristo santo è successo quello che nessun uomo verrebbe che succedesse ..non riusciva a farmi eccitare...la 1 volta che lo abbiamo fatto dopo un po ho avuto una erezione ma non è durata molto ...sono andato nel pallone volevo scappare mi sono fatto mille paranoie...nella solita settimana mi sono rivisto con 2 perone diverse e con loro tutto alla grande come se fossi un'altra persona ....nel fine settimana mi sono rivisto con questa ragazza e l'incubo è ricomparso....ho il morale a pezzi ....mi potete dare dei conigli...grazie
Io a questa persona ci tengo ...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
una rondine non fa primavera. I maschi si dividono in tre categorie: chi ha fatto, chi fa e chi farà cilecca. Pertanto se la prenda tranquillo e se non passa in un paio di setttimane si faccia vedere da collega. Che a quel punto meglio fare diagnosi dal vivo, che prendere consigli telematici.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,nessun allarma,l'ansia da prestazione e' ...dietro l'angolo,quando si inizia con un fallimento...E' importante,a questo punto,non identificare il rapporto sessuale con la penetrazione,dando molto spazio ai preliminari.L'impegno psicologico e' scontato ma,mettersi alla prova ed accanirsi ...e' fatale.Se ha la possibilità di contattare un esperto andrologo,lo faccia,per non cadere in banalizzazioni e/o paure.Cordialità