Utente 195XXX
Buongiorno
per alcune cure dentistiche che partiranno da settembre, dovrò prendere diverse volte l'antibiotico (Zimox), io in passato ho già preso Augmentin e Velamox, senza alcune reazione allegrica e mi chiedevo se potrebbe venirmi all'imporvviso un reazione allergica a tale famiglia di antibiotici, oppure prima ci sono dei "segnali"?
Mi è venuto questo dubbio perchè recentemente mia cognata, che però è allergica a diversi farmaci e alimenti, ha avuto una seria reazione allergica ad un farmaco che prima tollerava.
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
Le reazioni allergiche, comprese quelle dovute ai farmaci, sono eventi "imprevedibili" anche se, fortunatamente, piuttosto rari. I segni premonitori si hanno, purtroppo, quando la reazione è già in atto e non ci consentono di fare una prevenzione "primaria" (cioè evitare di diventare allergici) o "secondaria" (cioè porre una diagnosi precoce per evitare le reazioni allergiche stesse).
Quando c'è il sospetto di aver avuto una reazione allergica da farmaci, l'Allergologo metterà in atto una prevenzione "terziaria". Lo scopo è quello di scongiurare nuove reazioni, magari più severe, evitando i farmaci responsabili ed individuando dei farmaci alternativi sicuri.
Per ulteriori informazioni può leggere il seguente articolo: http://verna.blog.tiscali.it/2007/08/04/allergie_e_reazioni_avverse_da_farmaci_1786859-shtml/

Cordiali saluti,