Utente 698XXX
Salve Dott,sono maschio 27 anni
Ho dall'eta' di 15 anni un problema al viso che mi ha creato nel tempo esiti cicatriziali ovvero follicolite da barba. Si tratta infatti di lesioni rosse papulo pustolose( spesso con la classica punta o grossa punta gialla) CRONICHE prevalentemente che mi compaiono sulla regione del labbro superiore ovvero soprattutto sulle due estremita' dei baffi (ovvero dove il pelo curva perche' segue appunto la curvatura dei baffi)e anche sotto il naso ovviamente,il problema e' presente anche in modo sempre perenne e acuto intorno alla bocca e su quelle zone del viso dove comunque mi rado.
Ovviamente ho interpellato vari dermatologi e ultimamente sono in cura presso una dottoressa. Le cure le ho iniziate all'eta' di 15 anni e sono durate 5 anni,a dir la verita' gli specialisti che mi visitarono all'inizio diagnosticarono in maniera errata la cosa, dicendo che era acne, ma successivamente non era cosi. Ho usato i primi 4,5anni le piu' variegate creme e lozioni probabilmente peculiari per acne tipo benzac che fu la prima, airol, ZYNERIT dalacin T, Eryacne,ecc.Al massimo constatavo la "secchezza e la comparsa o ingrossarsi della cappella giallastra" delle lesioni che comparivano di continuo,ma assolutamente un palliativo che portava la mia cute a seccarsi sempre piu' e a soffrire.Tanto che negli anni la mia pelle del viso e' diventata ipersensibile a praticamente tutti i saponi in commercio e perfino alle creme idratanti,tanto che insieme al problema della follicolite e' sorto anche il problema di una grande e perenne secchezza cutanea che portava il mio viso ad essere sempre pieno di pellicine bianche staccate dalla mattina che mi svegliavo in poi col fenomeno che poi esplodeva dopo la rasatura ogni 48 ore (mi devo radere ogni 48ore per motiviestetici)che ho sempre effettuato col rasoio manuale(e questa forse e' un errore che ho fatto)trilame,quadrilame,ecc anche perche'i dermatologi me lo avevano sempre sconsigliato per costi ed efficacia.Dopo 4,5 anni sospesi la consultazione dei dermatologi e l'utilizzo di quei prodotti citati all'inizio vedendo che il problema non si risolveva anzi mi erano gia' apparsi numerosi esiti cicatriziali senza che mi toccassi.
Come crema da mettere 2-3 volte al giorno che mi ha consigliato l'ultimo dermatologo che ho consultato dopo vari anni di sospensione di tutto cure e consultazioni(con depressione accompagnata)e che almeno fa da palliativo al problema delle pellicine,desquamazione ho trovato la crema giusta nella Uriage Hyseac ristrutturante anche se mi chiedo come sia possibile che la mia pelle sia secca e anche grassa? E soprattutto non dormo la notte a capire come puo' soffrire di tale ipersensibilizzazione e secchezza se ho sospeso l'utilizzo di quei prodotti citati all'inizio da diversi anni.Il problema follicolite invece rimane e continua incessantemente nonostante la prescizione di roba tipo fucidin,aloezinc20,al controllo la dott.mi dice che con crescita peli c'e' ben poco da fare.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente
molto raramente una semplice follicolite esita con cicatrici permanenti: piuttosto direi che un'acne teradiva maschile possa essere appannaggio di lesioni cicatriziali come quelle che descrive, ma lo dico con ogni beneficio di inventario vista la sede telematica:

Sappia che se confermata in sede di visita dermatologica l'acne dell'uomo si può e deve curare con estrema efficacia.

Approfitti quindi del cosniglio per programmare con serenità un nuovo consulto dermatologico per una diagnosi definitiva ed una terapia che nell'acne può essere anche causale (cioè impattante sui fattori che la provocano) e non solo quindi sintomatica (antibiotici per la fase infettiva)

saluti
[#2] dopo  
Utente 698XXX

Iscritto dal 2005
dotte la mia dermatologa dice che e' una follicolite, ne ho interpellati quasi 10 negli ultimi 10 anni!
Le lesioni soprattutto su alcune zone come ho scritto compaiono da 10 anni di continuo e non cambia nulla anzi l'altrog rosso problema che ho votuo e che sto affrontato e che anch'esso non ho risolto e che mi ritrovo una pelle del viso la cui barriera protettica si e' cancellata per tutte le cure che ho fatto cosi, ogni giorno ho la pelle piena di pellicine che si staccano, inoltre basta un normale sapone anche specificatamente delicato e per pelli sensibili per farla scepolare del tutto, non le parlod ella rasatura che in qualunque modo e con qualsiasi lama o sapone/schiuma per me e' una odissea e acutizza ancor di piu' la comparsa di papule-pustole che della screpolatura col viso che si riempie di squamette bianche
[#3] dopo  
Utente 698XXX

Iscritto dal 2005
dottori le lesioni sono come queste, ce le ho continuamente sulle due estremita' dei baffi e intorno alla bocca ma anche ai lati del viso, la cosa strana e che speso o quasi sempre nella zona della pustola o papula che fi forma cronicamente non vedo il peli che invece ci sono nelle zone attorno, non so se perche' rimane sotto il bulbo pilifero e quindi si crea la papula rossa o per altro
http://imageshack.us/content_round.php?page=done&l=img195/5462/follicolite.jpg&via=mupload&newlp=1#
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Beh di sicuro dalla sede telematica non potrei far meglio dei suoi 10 dermatologi che hanno potuto visitarla. Non posso aggiungere altro di sensato.

Carissimi Saluti
[#5] dopo  
Utente 698XXX

Iscritto dal 2005
dottore il rasoio elettrico di grande qualita' (non quello a testine rotanti( puo' aiutare a revenire le lesioni? Che ne dice della crema Aloezinc20? Ci sono prodotti simili magari piu' efficaci e senza paraffina?
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non credo per nessuno delle due cose se siamo in presenza di lesioni croniche, ma rimango nell'ambito teorico
[#7] dopo  
Utente 698XXX

Iscritto dal 2005
Dottore la mia dermatologa dice che la mia pelle cicatrizza male, per esempio anche se mi faccio una ferita sulsul corpo rimane sempre qualche segno. Quindi la dermatologa sostiene che le lesioni, ovvero papule e pustolette, che scaturiscono dalla follicolite, non si cicatrizzano bene come se fossero una qualunque ferita e per questo mi creano cicatrici. Ma ripeto la patologia che provoca la comparsa di pustole e la pelle che si spella e' cronica e nessun specialista che ho consultato in questi 12 lunghi anni me l'ha risolto.
Vorrei postare qualche foto per far vedere a Lei e ai suoi colleghi cosa ne pensa perche' penso di essere un caso molto raro al mondo che possiede che queste due anomali patologie acute sul viso irrisolvibili o meglio , irrisolte.

Come dicevo sto usando dei prodotti come l'Hyseac, e vorrei provare il Dermo-K antifollicolite dell'Avene , sno comunque dei palliativi sia per il problema della grave forma di follicolite che della cronica desquamazione della pelle.
La dermatologa mi ha proposot anche altri prodotto ma siamo sempre li sonos tufo di spendere soldi per questo cosmetici perche' il problema e' lo strato superificale della pelle che nel corso degli anni si e' alterato e che quindi mi crea l'osteogollicolite e la desquamazione che sono certo sono in correlazione.
E' vero dovrei usare il rasoio elettrico e per questo chiedo consigli anches eil dubbio mi viene quando leggendo consigli di specialisti sulla follicolite si sostiene sempre che e' consigliabile l'uso di un bilama che io non ho mai provato ora uso il mach3vorrei chiedervi se con un Braun serie 7 riuscirei a radermi ogni 24 o 48 ore togliendo effettivamente i peli su viso e baffi non facendo il contropelo oppure bisogna farlo per forza anche con un rasio elettricoplo chiedo perche' costando circa 200 euro non vorrei trovarmi con gli stessi problemi
Infine una domanda, ma secondo voi perche' la papule, le pustolette dovute alla follicolite, sul collo non mi compaiono nonostante ovviamente mi rado anche li? Come e' possibile? Forse perche' quella zona non e' stata tratta negli anni con i prodotti vari di cui vi ho parlato e quindi lo strato li non si e' alterato? O per altri motivi?
[#8] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile signore

spero comprenderà che non posso fare il "commentatore" dell'operato dei miei colleghi.

cordialità