Utente 216XXX
Salve,
la mia ragazza soffre di cistiti ricorrenti. Le è stato diagnosticato da uno specialista l'irrigidimento del pavimento pelvico e le sono stati prescritti diversi esami fra cui urinocultura, tampone e ecografia renale. Parallelamente sono stati prescritto a me spermocultura e urinocultura.
Dai miei esami non è risultato niente, dagli esami della mia ragazza invece è stato diagnosticato lo streptococcus galactiae.
Con la cura antibiotica dovrebbe guarire, ma la domanda è: gli esami a cui sono stato sottoposto (urinocultura e spermocultura) sono sufficienti a diagnosticare un eventuale mio contagio da streptococco galactiae? non vorrei ricontagiare la mia ragazza dopo la sua cura.
Nel frattempo è possibile avere rapporti normalmente?
Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se gli esami colturali sono negativi,non vedo come possa contagiare la Sua partner.Cordialita'