Utente 216XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 27 anni per la prima volta sono svenuto, ero al mare in acqua da circa 30 min e stavo giocando a pallavolo, un tratto o sentito un dolore acuto alla laringe (di piu' sul lato sinistro) , mi è iniziata a girare la testa e ho cercato di sedermi e sono svenuto.. quando mi sono ripreso mi sembrava di dormire con un senso di benessere e sentivo gridare (ero io mi hanno detto) e mi son svegliato, mi è ritornata la vista ed ero subito cosciente un po intorpidito nei movimenti e mi son ripreso velocemente. Dopo un 20 minuti che mi son ripreso son andato dalla guardia medica a piedi circa 15 minuti (non sentivo particolare stanchezza) mi ha visitato pressione ok, mi ha detto che potevo continuare la vacanza e di approfondire con il medico curante.

Son andato dal medico mi ha prescritto un ecodoppler come primo controllo per poi continuare con gli altri.. mi ha chiesto se era la prima volta? è la prima volta che sono svenuto ma l' altra volta dopo una partita di calcetto dopo un ora (2 anni che non ne facevo) a fine partita mi è girata un po la testa non gli ho dato importanza pensavo fosse la stanchezza.

La mia domanda è se fosse stata stanchezza, ansia, aver dormito poco, guidato 3 ore e non aver fatto colazione come mai ho sentito un dolore alla gola? ho cercato di leggere su internet ma sembra piu collegato a furto della succlavia o ipersensibilità alla carotide.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Oltre l ecocolordoppler carotide è opportuno ch e lei esegua un ECG basale, un HOLTER cardiaco un ECG sotto forzo ed ecocolordoppler cardiaco
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la sua pronta risposta, essendo un soggetto ansioso cercherò di fare piu' esami possibili. Volevo aggiungere che mentre giocavo ero in ansia per dove avevo parcheggiato l'auto nuova e prima di svenire mi ricordo che mi ero innervosito per una qualcosa che mi è stato detto.

La sera per adesso ho degli attacchi di panico come se mi sveglio di colpo o salto in aria.
Ho fatto l'analisi piu' volte ed erano ok (ultime circa un mese fa), sono entrati tutti nella norma grazie alla dieta (avevo le transaminasi alte e il fegato grasso (ecografia) dovuta a cattiva alimentazione.
Fino a 3 anni fa facevo la visita medico sportiva per giocare a calcetto, mi facevano soffiare, ecografia a riposo e sottosforzo sempre superata.

[#3] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Egregio dottore volevo chiederle una cosa, ho un po visto l'anatomia del corpo il dolore che ho percepito (posizione da buker all'indietro lato sinistra e collo tutto a sinistra) ( non credo di essere stato sotto sforzo perche' non toccavo molti palloni, non ero in affanno e nemmeno sudato), il dolore che ho sentito è sulla parte sinistra (direi zona tiroide) a dove mi sembra che passi il nervo vago e la succlavia e poi si è irradiato con tono minore sulla parte destr. Puo essere che la zona era stressata da un viaggio di 4 ore in macchina con la cintura e il movimento brusco ha peggiorato la situazione? o eventualmente il dolore che ho percepito in quella zona è dovuto dal fatto che non respiravo??
Mi può togliere questa curiosita', perche' putroppo in sicilia i tempi del ssn sono molto lenti .
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, lei non ha alcuna urgenza di eseguire quegli esami. Li faccia con tranquillità appena le daranno l appuntamento. E stia su internet il meno possibile a cerca di malattie che dovrebbe avere.arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org