Utente 216XXX
Mia madre novantenne assume da 1 anno 1 compressa di AROMASIN da mg 25 per un carcinoma al seno. Da circa 10 giorni i valori pressori oscillano tra i 58 e 70 di minima e i 190, fino anche a 220 di massima. Da tempo assume Vasoretik da 20 mg. Al pronto soccorso non hanno riscontrato alcunchè: cuore ed esami del sangue sono nella norma. Tale innalzamento del valore massimo potrebbe essere imputabile alla terapia oncologica? L'oncologo è al momento in ferie stiamo pertanto somministrando un ulteriore farmaco antiipertensivo che ha abbassato i livelli massimi a circa 160.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La pressione sistolica per motivi "israulici" e' sempre elevata a quellò'eta' dal momento che i vasi sono estremamente rigidi. Probabilemente inoltre, dati i valori diastolici basssi (elevata differenziale) la signora potrebbe avere una modesta insufficienza aortica. Nel farmaco che lei ha citato c'e' anche un diuretico (idrocolorotazide) che non e' consigliato a quell'eta'.
Cordialita'
Cecchini
www.cecchinicuore.org