Utente 179XXX
Salve a tutti,
Vi scrivo perchè ormai da due giorni avverto dei leggeri dolori al testicolo sinistro, che appare anche leggermente più gonfio rispetto al destro. Sono stato operato due volte per varicocele, la prima con taglio chirurgico e la seconda con scleroembolizzazione, e fra le due sono stato ricoverato per un'epididimite sempre allo stesso testicolo. Al momento, visto che la situazione presenta delle affinità con i sintomi di un'epididimite (anche se il gonfiore e i fasridi sono inferiori), ho comprato un momentact come antonfiammatorio, che ho preso ieri dopo cena e oggi dopo colazione, sperando che serva a qualcosa. Al momento mi trovo in vacanza in una regione diversa dalla mia e prima di scappare per l'ennesima volta al pronto soccorso vorrei capire bene cosa fare... Sono abbastanza demoralizzato a dire il vero..
Graze per l'attenzione e per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
parla di leggereo dolore, poi per forza è più gonfio essendo stato appena operato. personalmente mi tranqullizzerei e mi farei vedere dal medico di base al ritorno dalle feri.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, sembra e potrebbe essere una recidiva della precedente epididimite, come da lei riferito, ma una diagnosi sicura solo un medico in diretta gliela può fare e quindi il nostro consiglio è quello di interpellare, appena possibile, un medico specialista.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Beh, a dire il vero la seconda e ultima operazione si è svolta a metà aprile, e l'epididimite l'ho avuta verso dicembre; è possibile che ci sia una recidiva dopo così tanti mesi? Devo continuare a prendere comunque degli antinfiammatori fino alla cessazione dei fastidi?
Grazie per le risposte!
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

non è automatica la correlazione tra operazioni subite e successive epididimiti.

Ora, prima di pasticciarsi con degli antinfiammatori, senta però in diretta il suo andrologo.

Un cordiale saluto.