Utente 216XXX
Buongiorno
ho 40 anni, alt.185, 90kg, il mese scrso ho fatto l'esame del sangue per effettuare un controllo, pure essendo in buona salute e non accusando nessuna tipo di malessere, dato che erano 4 anni che non facevo un controllo.
L'esame è stato effettuato sui seguenti parametri, elettroforesi delle proteine, emecromocitometrico, ves, creatinina, glicosio basale, colesterolo(tot.,hld, ldl), trigliceridi, bilirubina, p-ast e p-got, proteina C reattiva e urine.
L'esito ha riportato alcuni valori fuori campo rispetto ai valori di riferimento, che elenco di seguito:
PIASTRINE = 150 10^3/uL (lim. inf.160) N.B.: questo valore per me è sempre stato basso
P-Creatinina = 1,4 mg/dL (lim. max 1,2)
Colesterolo totale = 231 (limite max 200) N.B.: HDL e LDL entro i limiti
P-ALT(GPT) = 58 U.I./L (limite max 40)
Il mio medico di base avendo trovato la Creatinina a 1,4 mi ha prescritto l'esame di clearance creatinina con raccolta urine nelle 24 ore, avendo un sospetto di nefropatia.
Posso dire che in passato ho sempre avuto valori di Creatinina relativamente alti, nella norma ma sempre vicini al limite massimo, ovvero fra 1,1 e 1,22.
Mentre tutti gli altri valori sempre nella norma, attribuisco un pò all'età ed alle abitudini alimentari i valori fuori campo quali colesterolo e transaminasi, inoltre sono fumatore moderato (3-4 sigarette massimo di sera dopo cena)
Preciso che pratico nuoto intenso 2 volte alla settimana (7 km circa a settimana)e fra i due allenamenti, tempo permettendo un pò di corsa e anche un pò di palestra in casa.
Sono molto preoccupato per il valore fuori campo della Creatinina, potrebbe essere infufficenza renale cronica?
Ringrazio in anticipo per la risposta


[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Non ci dice il risultato della clearance.
La creatininemia va dosata lontano da sforzi fisici. Un valore leggermente elevato potrebbe anche dipendere da un aumentato metabolismo muscolare quando la massa muscolare è cospicua.
Il dato va correlato a risultanze cliniche (presenza di ipertensione, dislipidemia, diabete) e all'esame urine, che lei non riferisce.

Nella sostanza, bene ha fatto i lsuo medico a misurare la clearance. Potrebbe inoltre essere utile ripetere la creatininemia dopo almeno 5 giorni di astensione da sforzo fisico.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dr. Mangione
La ringrazio innanzitutto per la risposta, mi deve perdonare ma nell’intento di essere sintetico, non ho precisato quanto segue:
A) Sono in attesa di effettuare l’esame clearance in quanto mi è stato prescritto in data 28 luglio ed il laboratorio è chiuso tutti il mese di agosto, il mio dottore ha detto che posso aspettare settembre.
B) L’esame del sangue di cui le parlo nel mio primo messaggio, è stato effettuato a metà mese di luglio, quando era da almeno 2 settimane che ero a riposo dagli allenamenti citati e durante le stesse non ho comunque effettuato particolari sforzi fisici.

Posso aggiungere che sono almeno 10 anni che pratico il nuoto in modo intenso, le chiedo se questo potrebbe forse giustificare, sia dei valori sempre tendenzialmente alti di creatinina anche in passato, e come afferma lei, un aumentato metabolismo che potrebbe richiedere oltre 1 settimana di riposo per avere valori di creatinina nel range della normalità?
Pure essendo 90 kg non appaio obeso o visibilmente soprappeso, da tabella dovrei pesare intorno a 75 kg, crede che 15 kg oltre il mio peso ideale (di cui almeno 10 di massa muscolare) potrebbero influire sui valori di creatinina?

Ad ogni modo, leggendo altre sue precise e chiare risposte ad altri utenti, comprendo che il risultato della clearance e l’esame delle urine, sono fondamentali per trarre delle conclusioni concrete, pertanto appena sarò in possesso dei i risultati dei miei esami ve li farò sapere.
Mi scusi se ho divagato, ma sono molto preoccupato, passerò tutto il mese con ansia e preoccupazione.

La ringrazio dottore, per l’attenzione ed il tempo dedicato.
Cordiali Saluti
Franco
[#3] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera dottore
ho eseguito l'esame clearance creatinina ed ho ritirato gli esiti, che vado a riportare di seguito:

P-UREA = 19 mg/dL (lim. 10 - 50)
U.V.cinetico

CREATININA CLEARANCE = 102 mL/min. (lim. 71 - 151)

CREATININA = * 1,33 mg/dL (lim. 0,7 - 1,2)
Jeffè cinetico

P-ACIDO URICO = 6,2 mg/dL (lim. 3,4 - 7)
Enzimatico colorimetrico

P-SODIO = 144,5 mmoli/L (lim.130 - 146)
Ise indiretto

P-POTASSIO = 3,9 mmoli/L (lim. 3,4 - 5,2)
Ise indiretto

P-CALCIO = 9,5 mg/dL (lim. 8,1 - 10,4)
Colorimetrico

P-FOSFATO INORGANICO = 3,45 mg/dL (lim. 2,5 - 5)
molibdato Uv

Diuresi delle 24 ore = 2500 mL

Alcuni giorni prima della raccolta urine 24H sono stato a dieta ed ho anche bevuto molta acqua, più di quanto bevo normalmente.
Ho perso circa 4 kg passando da 90-91 a 86-87 sicuramente andando contro al mio normale stile di vita che mi porterebbe ad essere totalemte libero con l'alimentazione.

Le chiedo gentilmente se può darmi una opinione sui valori delle analisi anche in riferimento alla mia preoccupazione manifestata nelle richieste di consulto precedenti sulla possibilità o meno di insufficenza renale cronica o di altre patologie renali.

Ringrazio in anticipo per la risposta ed il tempo che vorrà dedicarmi
Franco