Utente 198XXX
Buona sera,
prima di tutto vi ringrazio per il servizio che fornite.
Sono un ragazzo di 24 anni, volevo chiedere chiarimenti per quanto possibile via internet, riguardo due macchie cutanee non in rilievo e apparentemente a livello dell'epidermide di dimensioni di 2 mm di diamentro. Sono comparse sul pollice di una mano e sul polpastrello dell'anulare dell'altra. Mi sono accorto della presenza della prima molto piccola (un puntino in pratica) due settimane fa e della seconda (più grande, 2mm circa) 4 giorni fa. Il primo giorno erano rossastre come un piccolo coagulo ora sono diventate nerastre e sono sempre state indolori.
Di cosa si può trattare? vorrei sapere se è il caso di rivolgersi a uno specialista e se si a chi.

Grazie ancora e Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Da piccoli traumatismi compressivi (ecchimosi) a lesioni melanocitarie. Nel primo caso dovrebbe sparire in breve tempo: se la situazione persiste deve farla valutare dal dermatologo.

Saluti
[#2] dopo  
198582

dal 2012
Grazie mille per la rapidità della risposta Dottore.
Cosa sarebbe una lesione melanocitaria precisamente?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
un nevo ad esempio.

saluti a lei!