Utente 216XXX
Buongiorno,
a mio padre ottantenne e da anni in cura per il controllo del diabete da gennaio stanno curando delle lesioni cutanee con buon esito, purtroppo per quella posizionata sopra il tendine d'achille ieri togliendo la medicazione
hanno messo in evidenza il tendine stesso, a questo punto il dolore e' aumentato e conseguentemente la paura sua e anche mia. Cosa mi consigliate? Ho gia' chiesto una visita dal chirurgo cardiovascolare ma purtroppo mi hanno dato l'appuntamento a fine agosto.
Grazie per tutto quanto sarete in grado di consigliarmi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Salve, per valutare la gravita di un'ulcera è necessario valutare non solo l'aspetto clinico della/e lesione/i, quindi margini della ferita, fondo, forma, dimensioni e cute perilesionale ma anche gli esami strumentali(doppler, angiografia), un tampone con esame colturale e l'assetto metabolico- nutrizionale del paziente. Le strategie terapeutiche sono diverse: medicazioni tradizionali, avanzate, pappa piatrinica,fino alle terapie chirurgiche e vanno valutate in base ai parametri che ho prima citato.
Si rivolga ad un centro per ferite difficili, sicuramente sapranno affrontare il problema.
Saluti