Utente 162XXX
"Melanoma nodulare, a cellule epitelioidi pigmentate, in fasi di crescita radiale e vericale, infiltrante il derma reticolare, associato a nevo intradermico.
Spessore di Breslow: 2,5
livello di ClarK: IV
numero di mitosi per mm quadrato:1
Infiltrato linfocitario intratumorale: presente
infiltrato linfocitario periumorale: presente (non Brisk)
Regressione: presente
Ulcerazione: Assente
Invasione vascolare: assente
Marfini di resezione chirurgica: Indenni
(pT3a pNx pMx)"

Vi Prego di dirmi con questo referto, oltre ad armarmi di coraggio e cercare di contenere la paura, cosa mi aspetta???

Grazie:

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La prima cosa signora, e' la stadiazione: quello sara ciò che attende; il completamento della diagnosi. Serve di fatti sapere lo stato del linfonodo sentinella, una tecnica ormai semplice da effettuare che permette di contribuire ad un quadro più chiaro della situazione.

Credo che ora le servano queste informazioni in luogo di altre che le ripeto essere allo stato attuale, del tutto incomplete.

Tenga pure aggiornato il consulto quando vorrà, siamo a disposizione.

Saluti a lei
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Buona sera Dott. Laino, si nel frattempo ho contattato un reparto di dermatologia dove mi hanno appunto parlato di completamento della stadiazione mediante l'esame del linfonodo sentinella.
Purtroppo ad agosto sembra che si fermi tutto e questo non mi consentirà un ricovero prima della fine del mese. Mi hanno assicurato che queste settimane non faranno la differenza, non so se questo è vero, so solo che da quando a luglio mi hanno asportato quel maledetto neo vivo in un stato surreale di attesa e angoscia.
Intanto ho anche fatto una TAC che non ha rilevato niente al cranio e al torace, a livello addominale ha riscontrato un nodulo surrenalico di 24 mm con i caratteri dell'adenoma da valutare con RM- Per il momento sto cercando di non pensare a quest'altra novità anche perchè la TAC ha creato problemi. Sono infatti allergica ad alcuni medicinali e nonostante la preparazione il mezzo di contrasto mi ha provocato eritema alla gola e reazioni cutanee, Si immagini quindi il mio stato d'animo sapendo che, anche nella migliore delle ipotesi, questi sono esami che dovrò regolarmente eseguire.
La ringrazio infinatamente per il tempo e l'attenzione, e la prego di consentirmi di confrontarmi con Voi dello staff sul prosiego.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Sono a disposizione.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Dottore, Vorrei chederle un parere in merito ai tempi dell'intervento, questo è un aspetto che proprio non mi tranquillizza. Consideri che si trattava di un neo che avevo da sempre e che non aveva minimamente cambiato aspetto. L'evento che mi ha portato a farlo controllare è stato un episodio di sanguinamento avvenuto più o meno ad aprile.
L' asportazione è avvenuta a metà luglio e sicuramente per l'intervento non mi chiameranno prima di settembre.
Ritiene che in questi giorni dovrei attivarmi presso qualche altra struttura?
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Anzitutto si attivi subito per sapere QUANDO sara' sottoposta a d allargamento dei margini di resezione e tecnica del linfonodo sentinella.

A mio avviso, questi hanno un senso entro circa un mese dalla diagnosi.

Il 1 settembre e' fra meno di una settimana. Il 30 settembre e' già a 5 settimane..settembre ok. Quando? E' in suo pieno diritto.

Saluti a lei
[#6] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, Dottore, il concetto è chiarissimo.
Proprio oggi pomeriggio mi ha chiamato dal reparto per un prericovero lunedì prossimo. Presumo quindi che mi comunicheranno anche la data pricisa dell'intervento. Altrimenti, come appunto mio diritto, insisterò per saperla.
Le farò sapere.
Buona serata.

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ok credo che ci siamo allora.

Saluti
[#8] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dott. Laino,
torno ad aggiornarla sulla mia situazione.
La scorsa settimana sono stata sottoposta ad intervento di asportazione del linfonodo sentinella nella zona inguinale, nonchè alla radicalizzazione del melanoma.
Ora sono in attesa dei relativi referti, che saranno disponibili fra una vantina di giorni. Speriamo bene!
Ora sono già a casa ma ho ancora il drenaggio alla ferita dove è stato asportato il linfonodo e sto notando che il drenaggio è ancora abbastanza abbondante.
Agli altri pazienti operati il mio stesso giorno questo è stato tolto dopo tre - quattro giorni dall'intervento, a me invece sono passati undici gironi ed ancora domani devo andare per il controllo. Ho notato che la ferita è abbastanza arrosata e dolente, leggermente gonfia. Crede che questo sia normale, ed inoltre volevo sapere se sto facendo bene a muovermi (chiaramente nei limiti della sopportazione) o dovrei tenere la gamba completamente a riposo.
La ringrazio.
[#9] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentilissima Signora,
purtroppo lo svuotamento linfonodale inguinale provoca in un'alta percentuale dei casi il formarsi di una raccolta liquida in sede perilesionale ed il drenaggio può continuare ad emettere liquido per molte settimane. In certi casi, più fortunati, viene rimosso dopo alcuni giorni ma la regola è almeno 2 settimane se non più. Ho seguito casi dove la raccolta ha avuto una persistenza anche di oltre un mese. Pertanto non si scoraggi assolutamente ma per i controlli deve farsi seguire da un medico che abbia esperienza in questo tipo di intervento chirurgico.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
salve Dottore,
grazie per la risposta. Questa mattina mi sono recata per il controllo ed il medico ha ritenuto opportuno, nonostante la fuoriuscita di liquido, rimuovere il drenaggio , perchè il tubicino aveva irritato la ferita. Mi è stata messo un bendaggio stretto e devo ritornare lunedì per un controllo.
Cordiali saluti.