Utente 216XXX
Buongiorno, vorrei sottoporre alla Sua attenzione la seguente questione. Dopo una rapporto occasionale, avvenuto un anno e mezzo fa, ho scoperto di essere affetto da sifilide e ho iniziato tempestivamente la cura con penicillina secondo il protocollo previsto. Ora, ripetendo le analisi a distanza di un anno non sono più infettivo. Dal momento che sono a conoscenza della cosidetta "cicatrice luetica", vorrei chiederLe se, nel mio caso, c'è il minimo rischio di trasmissione della malattia in futuri rapporti protetti, con dispositivi profilattici. Grazie della disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
se le analisi parlano di guarigione lei è guarito completamente; il dispositivo profilattico andrà sempre usato per rapporti a rischio ma non per timore di trasmettere una malattia che di fatto non ha più.

ricordo che di sifilide ci si può reinfettare sempre e in continuazione non essendo una malattia che causa immunità nel soggetto.

saluti a lei