Utente 216XXX
Salve,
ho praticato da 3 giorni il piercing alla lingua in un centro specializzato, che mi ha aperto davanti utensili e di fronte a me ha disinfettato il piercing prima di applicarmelo.
Il gonfiore sta passando, non ho più alcun dolore.. sto facendo molta attenzione alla pulizia della bocca attraverso lavaggio dei denti e collutorio senza alcol, inoltre per prevenire qualche eventuale infezione sto prendendo augmentin bustine da 2 giorni (1 bustina al giorno).
Mi rimangono solo tanti dubbi e la fobia che qualcosa possa andare ancora storto.. Ho sentito dire di un ragazzo al quale siano venute delle infezioni cerebrali e sia deceduto.. Dato che ho un lieve mal di testa che va e viene... Devo preoccuparmi...? Quali sono i sintomi di un'infezione cerebrale che parte dal piercing alla lingua? Vi sarebbero dei segni sulla lingua o no? Dopo quanto posso smettere di preoccuparmi del tutto? Grazie, per i consigli.
C.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Mi chiedo: se aveva tutti questi timori perchè ha fatto il piercing ? Bisogna essere coscienti che questo è autolesionismo che può comportare delle conseguenze. A volte anche gravi.

Ma sicuramente non le verrà un'infezione cerebrale !

Legga però l'articolo del collega Piscitelli:


http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-generale/692-piercing-rischi-pericoli-moda.html



Saluti

[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Posso gentilmente chiederle di attenersi alle domande che le ho posto? Quali sono i sintomi di un'infezione cerebrale che parte dal piercing alla lingua? Vi sarebbero dei segni sulla lingua o no in caso di infezione cerebrale? Dopo quanto posso smettere di preoccuparmi del tutto? Inoltre ho un lieve mal di testa.. devo preoccuparmi?

L'articolo è molto interessante e la ringrazio per avermelo postato... ma le chiedo di rispondermi a queste domande di cui l'articolo non mi da la giusta risposta... La ringrazio di nuovo per la sua disponibilità.

Saluti.
C
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se vuole risposte specifiche sui sintomi dell'infezione cerebrale credo convenga riproporre il quesito nella sezione di "Neurochurgia".

Saluti
[#4] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
"...Posso gentilmente chiederle di attenersi alle domande che le ho posto?"

Gentile Signorina,
rientra negli specifici OBBLIGHI del Medico quello di ammonire i pazienti (in questo caso gli utenti) circa condotte e stili di vita dannosi e pericolosi.

Fra l'altro è del tutto sorprendente la superficialità con cui si confonde il concetto di STERILITA' con quello di DISINFEZIONE che è tutt'altra cosa; e questo la dice lunga circa la competenza di chi esegue queste pratiche.

In ogni caso i sintomi di una encefalite (che ovviamente il piercer non sa neanche cosa sia) possono essere svariati ma consistono essenzialmente in febbre, cefalea, torpore e disturbi neurologici di vario genere.
In caso di dubbio consulti il suo Medico Curante.

L'antibiotico da chi è stato prescritto?
[#5] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
In realtà una volta parlandone con il medico curante disse che nell'eventualità mi fosse venuta la malsana idea di farmi un piercing qualsiasi sarebbe stato prudente affiancarlo ad una cura antibiotica... pertanto in casa ho dell'augmentin e lo sto assumenti come se avessi le placche alla gola... La prego di fermarmi se sto sbagliando e di dirmi cosa sia giusto fare.. Al momento sono al II giorno di assunzione... Mi dica lei..