Utente 217XXX
Buongiorno Dottori,
ho una curiosità sulla dinamica dell'eiaculazione, gradirei una vostra risposta per "conoscermi" meglio.
Per mia esperienza, in prossimità dell'orgasmo sento una o due contrazioni involontarie (mi scuso se il termine non è corretto, ma spero di rendere l'idea), simili a quelle dell'eiaculazione ma senza emissione di sperma (cioè, quanto meno, della sua fuoriuscita dal pene); dopo qualche secondo, inizia invece quella successione inarrestabile di contrazioni (molto più intense) che è, appunto, accompagnata dall'emissione dello sperma e dalla sua fuoriuscita dal pene.
A volte, cessando ogni stimolazione del pene dopo la prima delle due fasi descritte, mi riesce di ritardare l'inizio della seconda, e raramente anche di evitarla.
Quanto descritto è normale? A che cosa corrispondono le due (diciamo così) "fasi"? Perché la prima parrebbe (almeno parzialmente) controllabile, al contrario della seconda?
Dopo la prima fase, è già stato emesso (anche se non visibilmente) sperma?
Grazie mille, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lo sperma viene scarventato fuori dalle vie seminali atraverso l' uretra nel corso dell' orgasmo. la prima fase (le contrazoioni senza sperma) corrsiponde allo arrivo dello sperma in uretra (fase di esplusione) poi esce dall' uretra (fase di emissione tutto nella norma.
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Dottor Cavallini,
grazie per la tempestiva risposta.
Mi permetta un'ulteriore domanda: quindi, prima dell'arrivo dello sperma in uretra, non è possibile l'emissione di quantità (anche piccole) di liquido seminale?
Ho letto vari pareri, anche molto contrastanti, sulla presenza od assenza di spermatozoi nel liquido di Cowper (secrezioni pre eiaculatorie), sostenuti ciascuno da motivazioni differenti, e quindi vorrei conoscere qual è il suo parere in merito.
Grazie mille per la disponibilità e la precisione.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Esatto possibile, il liquido preeiaculatorio è privo di spermatozi, di per se, ma quelli sono subito dietro. Occhio.
[#4] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Dottore,
abuso della sua pazienza per un ultimo chiarimento, non ho del tutto capito la sua risposta... con "esatto possibile" intende che prima dell'arrivo dello sperma in uretra, è possibile l'emissione di quantità (anche piccole) di liquido seminale o no?
Per capirci: gli spermatozoi sono "subito dietro" ma prima dell'inizio dell'eiaculazione non escono?
Grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
il liquido seminale può diluirsi nel preseminale, nelle fasi terminali della espulsione-iniziale emissione. per cui............