Utente 450XXX
Quest’estate sono stata perseguitata dai pappataci (flebotomi) che mi hanno inflitto numerosissime punture su tutto il corpo.La cosa è andata avanti fino a tutto il mese di novembre.Anche gli altri miei familiari hanno sofferto, ma io sono stata particolarmente presa di mira. Ho, infatti, una pelle assai chiara e sensibilissima alle irritazioni. E, purtroppo, nonostante una prolungata cura con il Telfast, il Bentelan e i cortisonici topici, non sono ancora del tutto guarita. Persistono piccolissime papule rosacee, assai pruriginose, su molte parti del mio corpo e non riesco più a riposare.La guarigione è lentissima.
Il Telfast non combatte efficacemente il prurito e ho paura di prolungare oltremodo la cura cortisonica che si è dimostrata la sola efficace. Che fare?
Quanti giorni far passare tra un ciclo e l’altro di Bentelan per evitare effetti collaterali? Possono bastarne dieci?
Esistono altri farmaci/cure efficaci?
Ringrazio anticipatamente.

Luciana, anni 27, Benevento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, posto che abbia fiducia nella terapia omeopatica Le suggerisco di procedere come segue:
* HISTAMINUM 5 CH + APIS MELL. 5 CH + LEDUM PALUSTRE 5 CH
Assuma 3 granuli sublinguali per tipo, insieme, 3 volte al di, lontano dai pasti, fino a scomparsa dei sintomi.
Cordialmente.