Utente 204XXX
Salve,
mia nipote (che oggi ha quattro mesi) è stata sottoposta a tre interventi chirurgici a causa di una atresia del piloro diagnosticatale già durante la gravidanza. Come dicevo, è stata sottoposta a tre interventi chirurgici: il primo (di piloro-plastica) a sette giorni dalla nascita, il secondo (gastrodigiunostomia) un mese dopo e il terzo (ripristino delle vie intestinali) un mese ancora dopo.
Oggi la bambina sembra godere di un ottimo stato di salute. Dico "sembra" perchè ho il timore che le ripetute anestesie generali abbiano potuto avere un qualche effetto sul suo sviluppo. Non mi riferisco ad alcun episodio in particolare, non c'è nulla che mi faccia sospettare di qualcosa, anzi la bimba appare piuttosto vispa e reattiva, tuttavia mi chiedevo quali potrebbero essere (se ce ne sono) gli effetti delle anestesie su bambini così piccoli, tenendo anche in considerazione il fatto che mia nipote è nata alla 36esima settimana e, quindi, prematuramente.
Grazie in anticipo per la risposta.
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, abbandoni qualsiasi timore, in quanto non sussiste assolutamente nessun problema di sviluppo, riguardo alle ripetute anestesie cui ha dovuto essere sottoposta sua nipote. La bambina sta bene e cresce bene, quindi non c'è credo motivo di preoccuparsi. Quanto al fatto che sia nata prematura, il vostro pediatra potrà credo rassicurarvi.
Cordiali saluti.