Utente 217XXX
Salve,
da circa 10 giorni mi è stato diagnosticato dal mio medico curante un orzaiolo, precisamente sulla palpebra superiore dell'occhio destro. Egli mi ha prescritto Clavulin, due compresse al giorno per 6 giorni, e Cortison Chemicetina unguento oftalmico da applicare nell'occhio e sulla palpebra due volte al giorno. Purtroppo il problema persiste, tuttavia la palpebra si è sgonfiata ma è rimasto un po' di gonfiore vicino alle ciglia dove si era originato l'orzaiolo e ho paura che esso possa essere degenerato in Calazio. Se qualcuno potesse darmi dei consigli o rassicurarmi ve ne sarei alquanto grato. Grazie in anticipo.
Allego di seguito le foto dell'occhio:
http://img233.imageshack.us/img233/4721/immagine011uw.jpg
http://img853.imageshack.us/img853/4711/immagine010z.jpg
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Caro ragazzo,
provi a premere sulla zona più gonfia della palpebra e mi dica se sente dolore.
Questo mi serve per valutare se è presente un orzaiolo in fase acuta.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Sì, sento dolore ma non un esagerato e insopportabile dolore, giusto come se fosse un ago che punge la palpebra. Grazie della disponibilità!
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Bene,
questo vuol dire che potrebbe essere un orzaiolo in fase attiva.
Provi a fare degli impacchi caldo umidi con garze bagnate di acqua calda per 10 minuti per 3 volte al dì seguiti da una pomata di solo antibiotico (tipo nettavisc unguento) per 5 giorni e poi mi dica.

Buona Serata