Utente 268XXX
Ho 33 anni, 2 gravidanze, assumo pillola securgyn dopo opportuni controlli prima di iniziarla (leiden, omocisteina, proteina c, s attivata etc.. tutti ok).
da due giorni ho una sensazione strana alle gambe. E' come se avessi maggiore sensibilità nella zona dell'esterno coscia. se passo la mano tipo massaggio sento la zona dolente e anche quando mi ci sbatte la borsa che mi poggia proprio li' sento indolenzimento interno, marcata sensibilità...non è facile da spiegare...e poi ho anche qualche doloretto/bruciore/tensione che va e viene sul retro dei polpacci.
Sono normopeso, non ho capillari nè vene particolarmente evidenti.
C'è da dire che sto seduta tutto il giorno (Con gambe tendenzialmente sempre accavallate) e cammino poco o nulla e porto spesso jeans piuttosto stretti o collant.
Sono un po' preoccupata...aggiungo che sono estremamente ansiosa, ipocondriaca, con esaurimento nervoso e accentuo al parossismo ogni minima sensazione e sintomo che provo.
possono essere dolori di circolazione?! muscolari? non so che pensare...non ho nè formicolii nè diminuzione di forza nelle gambe, sono la zona esterno coscia come indolenzita a livello piuttosto superficiale. Potrebbe essere inizio di cellulite? bevo pochissimo (neanche mezzo litro in un giorno)....ovviamente sto pensando alle cose più gravi possibili...e internet non aiuta di certo ...
scusi ancora
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Con tutti i limiti di una valutazione a distanza, i sintomi lamentati per sede e tipologia potrebbero essere riferiti ad una radicolonevrite (per intenderci tipo sciatalgia).
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
grazie mille per la sua risposta, anche in un altro forum on line un medico mi ha tranquillzzato ipotizzando problemi di tipo radicolare posturali legati alla mia posizione al pc.
Ma la radicolonevrite si può curare? non sembra una cosa grave...
a che specialista dovrei rivolgermi? ortopedico?
sa...su internet leggo sempre tutto e il contrario di tutto e mi spavento...
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Se il sospetto diagnostico è confermato in linea di massima il suo medico di base dovrebbe essere in grado di prescrivere la terapia più opportuna.
La necessità di un eventuale approfondimento diagnostico potrebbe comportare la necessità di un consulto ortopedico e/o posturologico.
[#4] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
grazie davvero per la sua disponibilità e cortesia!!!
le farò sapere quanto prima anche se penso, per mia tranuqillità piscologica, di far passare le feste e poi dedicarmi alle cure e visite da gennaio!
GRAZIE!
[#5] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
OK. Auguri!