Utente 139XXX
ORAMAI E' DA POCO PIU' DI UN ANNO CHE HO A CHE FARE CON UNA PROSTATITE.DURANBTE LA CURA M IPASSA TUTTO ED H ONORMALI EREZIONI.TERMIATA LA CURA AVVERTO QUALCHE PICCOLO FASTIDIO E DIFFICOLTA' DI EREZIONE.E' POSSIBILE CHE NON RIESCE A CURARE? A COSA E' DOVUTA LA DISFUNZIONE ERETTILE CHE SI EVIDENZIA OGNI VOLTA CHE TERMINO LA CURA? NON SO' PROPRIO PIU' COME DEVO FARE...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
4% attualità
20% socialità
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente,
le consiglio una visita andologica per verificare la presenza di una causa organica o psicologica
cordiali saluti
dott. giuseppe quarto
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2006
si ok.grazie pe r la risposta.però io se faccio una cura di antibiotici e/o ipertrofan l'erezione torna ad essere normale. quindi presumo sia un'infiammazione dovuta ad una ricaduta di un'infezione.il medico, tra l'altro urologo/andrologo e che trovo molto preparato mi ha detto che è difficile da curtare la prostatite perchè ci sono facilmente delle ricadute in quanto i batteri formano una protezione da quello che ho capito.ma se effettivamente è così io ho finito di avere una normale attività sessuale? non potrò più avere una compagna?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non vi è mai una correlazione stretta tra problemi infiammatori delle vie seminali , come una prostatite, ed un problema all'erezione. A volte questo si può verificare su una base di natura psicologica legata al senso di frustazione che dà queste problematiche a livello dell'apparato uro-genitale. Comunque per avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450 .
Un altro consiglio poi rimane naturalmente quello di consultare un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#4] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2006
grazie per la risposta.ho notato una cosa.pure questa mattina svegliandomi avevo una erezione.cosa vuol dire questo? sarà come dice lei che è di natura psicologica? dormnedo ho una erezione normale,mentre da sveglio ho la paura della situazione e non riesco ad averla?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
certo questo dato farebbe pensare più ad un problema psicologico, funzionale ma nulla di più possiamo dire attraverso questo mezzo.
Rimane sempre il consiglio a consultare in diretta un esperto andrologo.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org