Utente 215XXX
salve, ho avuto un intervento chirurgico giovedi 28/07/11 per togliere la ragade anale, premetto che l'operazione per me è stata molto traumatica perchè l'epidurale non ha preso e per vari eventi sono stata trattata molto male, dopo l'operzione mi hanno detto che mi hanno messo 2 punti e che dovevo toglierli il 03/08 ma una volta tornata a casa ho chiamato un'infermiera privata (ha più di 20 anni di esperienza in sala operatoria) per le medicazioni e lei mi ha detto che essendo un posto umido secondo lei era troppo presto togliere i punti dopo neanche una settimana dall'operazione.
Fidandomi di lei ho aspettato qualche altro giorno e il 06/08 l'infermiera mi ha tolto i punti, ne erano 3 e non 2 come mi aveva detto il dottore, cmq adesso ho una ferita lunga 1 centimetro e profonda che lei mi sta medicando e "zaffando" 2 volte al giorno cercando cosi di far sanare la ferita perchè mi ha anche detto che i punti sono stati messi male.
La mia domanda è la seguente:
Il 13/08 devo partire per il mare, se la ferita è ancora un pò aperta posso farmi il bagno? e poi secondo voi devo fare un'altra vista chirurgica per vedere se c'è bisogno di un'altro punto?
Spero di esser stata chiara, aspetto una vostra risposta grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Adamo
32% attività
4% attualità
12% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Il trattamento chirurgico della ragade anale prevede l'esecuzione di una piccola incisione di almeno 1 cm sul margine anale esterno postero-laterale sx.
Tale incisione è necessaria per eseguire il "taglio" parziale dello sfintere interno che consentirà la guarigione successiva della ragade.
I punti è giusto metterli e molte volte dopo 8 - 10 gg vanno via da soli. Nella maggior parte dei casi la ferita si apre anche solo parzialmente poichè si trova in una zona umida e sottoposta a movimento continuo.
La ferita va lasciata aperta in questo caso.
Non è assolutamente necessario zaffare o medicare una ferita del genere ,è sufficiente effettuare degli sciacqui con acqua ed amuchina, la ferita inizialmente emetterà delle secrezioni giallastre legate ai processi riparativi, impiegherà circa 3 - 4 settimane prima che si chiuda completamente. Faccia riferimento al collega che l'ha operata. Ascolti il parere solo di colleghi che hanno esperienza in coloproctologia . Può e deve fare tutti i bagni che vuole. Buone vacanze. Cordiali saluti!