Utente 513XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni, da un po' di tempo avverto dolori alla parte sinistra del petto, ciclicamente si ripresentano da circa 4 mesi. Sono fitte lancinanti, più o meno forti,è interessata anche la parte destra del petto (sebbene in prevalenza, in maniera più dolorosa, la sinistra). Avverto dolore a tratti anche alle spalle,non in contemporanea però con le fitte descritte sopra. Da notare che, specialmente dopo essermi lavato, noto degli eritemi rossi lungo le braccia. A giugno passato ho effettuato una donazione sangue, l'emocromo era apposto nonostante venisse rilevato un 13% di eosinofili, ma io soffro di parassitosi intestinale (ossiuri, per i quali ho preso le medicine del caso). Per completare il quadro, 5 anni fa per dei dolori simili al petto parte sinistra (ma poi andarono via) il mio medico mi fece fare ecocolordoppler cardiaco ed ecografia del cuore, nessuna anomalia rilevata. Mai avuto problemi di salute particolari. Il punto è che ogni tanto queste fitte le avverto e mi spavento, vado a pensare alle cose più brutte perchè di natura sono ipocondriaco... ma dopo 4 mesi inizio a pensare possa essere qualcosa di organico, non semplice tensione-stress. Tra l'altro (aggiungo un'altra preoccupazione psicologica) ho praticato sesso a pagamento ultimamente, protetto da profilattico (integro a fine rapporto), ma questi dolori che avverto stanno sviluppando brutti pensieri sulla possibilità di aver contratto qualche infezione....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
40% attività
8% attualità
16% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Salve,
di patologie acute non parlerei, ma tantomeno di preoccupanti infezioni croniche, dato il fatto che, da quanto ci dice, rimangono queste fitte localizzate al torace.
Secondo me dopo 4 mesi si sarebbe slatentizzato qualcos'altro.
Rifaccia gli esami del sangue e anche un rx del torace magari.
Ci faccia sapere.
[#2] dopo  
Utente 513XXX

Iscritto dal 2007
Gentili dottori, ho effettuato le analisi del sangue (in seguito a donazione) dalle quali è emerso quanto segue:

HCV/RNA NEG.
HIV/PCR qualitativo NEG.
HIV 1-2 (ab + P24) EIA NEG.
HBV DNA NEG.


LUE ELISA NEG.
HBSag (Chem. Lum) NEG.
HCV Ab (Chem. Lum) NEG.


GLOBULI BIANCHI 8,6 4,00 - 11,3
GLOBULI ROSSI 4,8 4,50 - 5,80
EMOGLOBINA 14,9 13,0 - 17,0
EMATOCRITO 42,3 40,0 - 52,0
MCV 88,4 80,0 - 99,0
MCH 31,2 27,0 - 33,2
MCHC 35,3 32,0 - 36,0
RDW 13,4 11,6 - 14,8
PIASTRINE 275 140 - 400
MPV 9,0 6,0 - 12,0

NEUTROFILI 4,2 2,0 - 6,9
LINFOCITI 2,7 0,6 - 3,4
MONOCITI 0,7 0,0 - 0,9
EOSINOFILI O,9 0,0 - 0,7 >
BASOFILI 0,1 0,0 - 0,2

NEUTROFILI% 48,7 37,0 - 80,0
LINFOCITI% 32,1 10,0 - 50,0
MONOCITI% 7,6 0,0 - 12,0
EOSINOFILI% 11,0 0,0 - 7,0 >
BASOFILI% 0,6 0,0 - 2,5


L'unico valore sballato è quello degli eosinofili. Sono in effetti piuttosto alti, anche se sono stato interessato recentemente da altri fenomeni di parassitosi intestinale... Due giorni prima dell'analisi ho assunto pirantel pamoato perchè avevo notato vermi nelle feci, dunque il valore può essere stato alterato da questa presenza. Ora, anche a maggio il valore degli eosinofili fu riscontrato elevato (13%, stavolta 11%), anche il quel caso avevo sofferto nei tempi vicini all'analisi di parassiti. Quello che vi chiedo è se è preoccupante questo ripresentarsi ciclico di parassiti (purtroppo ho il vizio di mettere i diti alla bocca, mangiarmi le unghie)...E se dietro al valore alto degli eosinofili ci fossero altri motivi?... Ho letto su internet che gli eosinofili sono sballati verso l'alto quando si soffrono allergie, oppure quando l'organismo è interessato da malattie autoimmuni...la sintomatologia che talvolta avverto di dolori - fitte al petto (parte destra,meno frequentemente a sinistra), fastidi alle spalle, potrebbe essere correlata ad una eventuale malattia autoimmune? La fuoriuscita dei valori di eosinofili dal range previsto è eccessiva? oppure si tratta di un lieve rialzamento? Grazie per la disponibilità, arrivederci
[#3] dopo  
Dr. Davide Ventre
40% attività
8% attualità
16% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
mah,
solitamente gli eosinofili si alzano in presenza di allergie.
Lei sa di essere allergico a qualcosa?
Ad ogni modo, per la parassitosi, vediamo di sentire un collega più specializzato nel campo...
ci fornisca pure intanto ulteriori informazioni su quest'ultimo aspetto clinico.
Saluti.