Utente 388XXX
Salve, pongo una questione abbastanza strana. Sono un ragazzo di 24 anni e sono un fumatore abituale. Da poco, avendo cambiato compagnia, mi sono avvicinato all'uso di marijuana, per curiosità, come succede sempre. Ebbene, ho fumato spesso spinelli negli ultimi tempi, in certi casi anche nelle dosi massicce di alcuni amici che la fumano da anni. La questione è la seguente: non ho riscontrato nessun effetto. Mentre la gente intorno a me subiva gli effetti tipici (il classico sballo) io rimanevo tale e quale a prima. Eppure la fumo come gli altri.
Ovviamente, meglio così, un motivo in più per non fumarla. Ma il dubbio, che è anche una curiosità, è questo: come mai a me la marijuana non fa nessun effetto? E' una cosa normale? Già riscontrata? Da cosa dipende?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
56% attività +56
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In genere gli effetti sono sensibili, nel suo caso può essere diverso. Però se ultimamente ha ripetuto un comportamento (fumare marijuana) spesso nonostante dica che l'effetto non c'è o comunque non è un effetto notevole, questo già è un effetto: ripetere un comportamento nonostante non lo si trovi a posteriori granché. Inoltre ripetendo l'uso di una determinata sostanza accade che l'effetto gratificante tenda a svanire nel tempo.