Utente 217XXX
Salve, vorrei sapere quale è la fc massima da non superare in presenza di ipertrofia ventricolare sx.
Sono maschio, 27 aa, 1,65 cm x 85 kg (già a dieta da 2 mesi, con peso iniziale di 98,5kg); mi hanno riscontrato all'ecocg 13 mm di spessore del setto interventric. e lieve ectasia della radice aortica, causa riferitami ipertensione (130/80 registrata in ambulatorio).
Vado a correre da 4 anni, in maniera irregolare, e mi è stato suggerito dal medico l' utilizzo di un cardiofrequenzimetro, come sto facendo....il problema è che non ho capito qual'è la frequenza massima che il mio cuore dovrebbe sostenere sotto sforzo.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
171326

Cancellato nel 2012
Per un allenamento aerobico alattacido la frequenza non dovrebbe superare i 160 bpm. Quando li supera vuol dire che si sta avvicinando alla sua frequenza limite, e quindi verso il "debito di ossigeno". Per il suo scopo sarebbe bene fare un allenamento medio con frequenze tra i 120 e i 150 bpm.
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio sentitamente per la sollecita risposta, anche in considerazione del fatto che non sono assolutamente riuscito a trovare altrove risposta al mio quesito, cercando in internet intendo. Grazie nuovamente.