Utente 217XXX
Buongiorno, ho 41 anni, mi è stato diagnosticato con ecodoppler tvp poplitea e esiti posttrombotici popliteo femorali con ricanalizzazione della femorale e reflusso e, appunto trombo ancora nella poplitea destra ben adeso alla pare e reflusso anche qui. Per la sx reflusso all'ostio safeno popliteo e nell'asse della safena posteriore.Prima della diagnosi avevo avuto bruciore e rossore alla coscia, medico di famiglia mi aveva prescritto eparina calcica 1 iniezione al giorno 0,4, dopo la diagnosi l'angiologo mi ha prescritto arixtra 7,5 per 40 giorni.

Domande:
1.Sono molto sedentario, sto davanti al pc anche 12 - 14 ore al giorno per lavoro, ma questo basta a spiegare?Voglio dire a 41 anni è normale un trombo?Il quadro che esce dalla diagnosi con così tanti reflussi, può essere la causa o è l'effetto e soprattutto, può essersi formato in poco tempo o è ragionevole pensare che sia lì da molto?

2.Ho letto di una serie di esami di screening per trombofilia.Posso farli già durante la terapia di fondaparinux o devo per forza aspettare di finire la terapia?

3:Ho letto di trombosi campanello di allarmi neoplasie(mio padre è morto per tumore a 53 anni), quali sono gli esami che dovrei fare in questo caso, se sono indicati, e il rischio è molto alto?
4.Mia madre(per parte di madre invece l'età media di vita è di 89 anni) ha da un paio di anni una grave vasculite con interessamento reni e arti inferiori. Può essere considerata una ragione di familiraità cardiovascolare per la mia tvp?


vi ringrazio anticipatamente, davvero
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
1) La vita sedentaria, unitamnete al sovrappeso ed una condizione di preesistente insufficienza venosa (?) potrebbero essere relativamente "sufficienti" a scatenare una TVP, ma un approfondimento diagnostico è razionalmente consigliabile.
Non è possibile stabilire da qui quanto dei danni valvolari fosse preesistente e quanto secondario alla TVP

2 e 4) Questi esami vanno eseguiti sotto la guida di un Ematologo.

3) Esiste questa possibilità, soprattutto per quanto attiene localizzazioni polmonari, pancreatiche, prostatiche o affezioni ematologiche.
Il suo Medico di base potrà indirizzarLa verso gli opportuni accertamenti.
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dr. Piscitelli,

abuso ancora della sua cortesia:

1)quindi la mia insufficienza venosa può essere preesistente alla TVP e quindi la causa e non l'effetto(anche se ovviamente la tvp danneggia ancora di più)?

2)per quanto riguarda la tvp come campanello d'allarme neoplasie e relativi esami sono già andato dal mio medico il quale mi ha semplicemente inviato al centro trombosi.
Crede che loro mi potranno prescrivere questi screening o è il medico di famiglia a doverlo fare?

3)nel caso gli esami corretti sarebbero ca 19.9 per il pancreas, psa per la prostata e immagino rx per i polmoni.
Ma il punto è che ho letto di studi in cui si dice che l'evento tvp campanello d'allarme si avrebbe nelle primissime fasi quando tutti questi esami non segnalano niente.
Una tac total body sarebbe indicata? Preciso che la visita l'esame me lo pagherei bypassando le ragioni di opportunità economica che giustificherebbero la richiesta del medico pubblico, proprio perchè so che gli esami di cui sopra(es. rx) quando trovano qualcosa è già troppo tardi.

ps.: mi consiglia di chiedere per il punto 3 qui su medici italia anche ad un oncologo?

grazie ancora, perdoni la preoccupazione ma mio padre è morto di tumore al pancreas a 53 anni e quella malattia è veramente tragica, molto peggio di una veloce embolia.

grazie

[#3] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
ps:
aggiungo, rispetto al punto 1(per sapere se la mia insufficienza venosa può essere possibile causa della tvp), che soffro da anni di emorroidi, me le hanno diagnosticate già quando avevo 20 anni, anche se non mi hanno dato se non periodicamente fastidi, tranne negli ultimi 3 o 4 anni, sono diventate + fastidiose e ho da molti anni della varici evidenti al polpaccio.

grazie ancora e perdoni la prolissità.