Utente 217XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni. Circa 2 settimane fa ho iniziato ad avvertire prurito e secchezza intima. Oltre a questo,il glande era squamato e facevo fatica a "richiuderlo". Sono andato dal medico di famiglia che,senza controllo,mi ha prescritto Travocort 2 volte al giorno dopo il risciacquo. Pochi giorni fa ho terminato la cura e il glande è notevolmente migliorato per quanto riguarda la pellicina superflua. Il problema è che ora nell'inguine e attorno alla base del tronco del pene è tutto rosso e infiammato,inoltre nei genitali noto tanta secchezza che mi provoca bruciore. Per alleviarlo ieri ho provato a mettere la stessa Travocort,non ottenendo risultati,cosicché il giorno dopo sono andato dal farmacista e mi ha dato un detergente intimo (Marsiglia essenziale) più una pomata chiamata Calendula(medicinale omeopatico) da mettere dopo il risciacquo. Ora mi trovo con la pelle secca e spellata,mentre la cappella sembra guarita anche se noto secchezza;inoltre quando "richiudo" il prepuzio dopo aver urinato,quest'ultimo rimane largo come la dimensione della corona,anziché ritornare normale. Mi potete dare un orientamento a riguardo?Sono molto preoccupato. Grazie mille in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente

se il sintomo persiste sarà utile sospendere terapie da automedicazione e procedere con una visita dermo-venreeologica finalizzata alla valutazione ed alla esclusione di diverse ipotesi diangostiche tra cui un lichen sclerosus in fase iniziale.

veda se vorrà una personale intervista su questo ultima ipotesi non vincolante per avere qualche dato in più solo orientativo e mai supponenete una diangosi da qui improducibile e possibilmente anche del tutto fisiologica e temporanea.

http://www.latuapelle.org/interviste-tv
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille della risposta e dell'intervista a riguardo. Domani andrò dal medico di famiglia per descrivere anche a quest'ultimo la situazione.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ottimo inizio!
[#4] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,oggi sono andato dal mio medico di famiglia e mi ha prescritto,senza visita,di utilizzare lo stesso detergente intimo(Marsiglia essenziale) e poi 1.Travocort per il glande (che sta iniziando a spellare nuovamente); 2.e la stessa pomata gia utilizzata: Calendula (medicinale omeopatico) per la pelle secca.
Ora son preoccupato perché,in questi periodi di vacanza,mi ha prescritto gli stessi prodotti senza nemmeno visitarmi.
Ha detto che la secchezza del pene è attribuita molto probabilmente al Travocort e che ora devo utilizzare quel detergente e quella pomata per equilibrare.
Cosa ne pensa di questa cura?
Ho un altro dubbio. Come le ho detto ieri,ho il prepuzio molto molto secco e non so se devo metter Travocort o la pomata.
Comunque ho intenzione di seguire il suo consiglio e di effettuare una visita dermo-venereologica al più presto.
Grazie ancora per la sua disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
l'ottimo inizio che pensavo è perchè l'incontro fosse prodromico ad una visita dermatologica..
ma non so dire di più..
saluti