Utente 217XXX
Salve, sono un ragazzo di 30 anni (1981) che da 15 mesi cerca di avere un figlio con la propria compagna (31anni). Dopo questi vani tentavi mirati (rapporti alternati in giorni ovulazione) la mia compagna ha fatto visita ginecologia (tutto ok) e io spermiogramma ed eco(color)doppler. Ecco i risultati:

Spermiogramma:
Giorni astinenza: 6
Volume: 2.2ml (>=2.0)
Aspetto: Lattescente
Colore: Grigio Chiaro
ph: 7.8 (>=7.2)
Viscosità: Normale
Fluidificazione: Completa
Conta Leucociti: <1
Concentrazione Spermatica: 73.5 * 10^6/ml (>= 20)
Totale spermatozoi eiaculati: 161.7 *10^6
Mobilità
classe a (rapidamente progressivi): 2%
classe b (debolmente progressivi): 27%
classe c (in situ): 16%
classe d (immobili) 56%
Forme normali: 26%
Sg-Emoglobina A2: 2.6%
Sg-Emoglobina F: 0.3%
Sg-Emoglobine variante: non evidenziata
Sg-G6pdh Eritorcitario: 14.3

Successiva Visita Andrologica
Ipertrofia didimaria sinistra con varicocele I-II grado. Spermiogramma con asteneospermia. Si consiglia Ecodoppler scrotale e Spermiogramma.

Eco(color)doppler:
I didimi hanno regolare ecostruttura.
Reperto flussimetrico a norma sulle arterie capsulari bilateralmente. Volume testicolo dx: 15cc. Volume testicolo sx:13 cc. A sinistra si apprezzano in sede sopra e peritesticolare dilatazioni vasali del diametro medio di circa 2.9 mm in assenza di reflusso in clinostatismo sia in condizioni basali che dopo manovre funzionali. Dopo manovra funzionale di Valsalva in ortostatismo si apprezza reflusso che pedura per un tempo maggiore di 2 secondi. CONCLUSIONI: varicocele sub clinico sinistro di II grado secondo la classificazione di Sarteschi.

Con una tale situazione clinica mi devo reputare disperato? C'è qualche possibilità di concepire dopo qualche tipo di cura? Se si è possibile dare dei numeri percentuali statistici?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
nell'ambito della fertilità è difficile fare delle statistiche in quanto innumerevoli sono gli elementi che contribuiscono a determinarla; certo è che nel suo spermiogramma c'è principalmente una alterazione della motilità spermatozoaria che bisognerebbe cercare di migliorare eventualmente attraverso la correzione del varicocele oltre ad indagare sul profilo ormonale e se necessario con approfondimenti di tipo genetico.
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la risposta tempestiva. Fra circa un mese effettuerò il secondo spermiogramma e consecutivamente a cìò consulterò nuovamente l'andrologo. Spero che non ci siano cattive notizie.
PS
6 giorni di astinenza possono aver inciso molto sullo spermiogramma.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
In effetti i giorni di astinenza conmsigliati prima del prelievo dovrebbero essere dai 3 ai 5gg.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la valutazione seminale, quando solo unica, non deve essere intesa come definitiva, viste le importanti oscillazioni dello sperma.

ritengo utile approfondire il dato seminale mediante esami seminali più completi eseguendo lo spermiogramma in centi qualificati mediante anche un test di capacitazione.

cordialità
[#5] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dott. Colpi grazie per la sua risposta.
In questi giorni ho trovato questa info sul test di capacitazione:
"Il test di capacitazione, che può essere eseguito con vari metodi, consente di eliminare dal liquido seminale tutte le impurità e tutti gli spermatozoi anormali e poco mobili, selezionando e concentrando solo quelli morfologicamente normali e dotati di maggiore vitalità.
Di solito questo test si esegue per preparare il seme prima di una IUI o di una FIVET, ma può essere fatto anche in via preventiva per capire, in caso di oligoazoospermia, quale sia la tecnica di procreazione assistita più indicata"

Con la sua risposta intende dirmi che l'unico modo è pensare ad una tecnica di PMA?
Pensa che lo spermiogramma che ho fatto non sia stato eseguito da un centro qualificato? (Eseguito in ospedale)
Grazie in anticipo.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ha ben compreso il significato del test di capacitazione ma questo non si usa solo in previsione di una tecnica di procreazione medicalmente assistita ma anche per avere più elementi clinici e di laboratorio per capire la sua reale capacità a fertilizzare un ovocita.

Poi, come già detto dai colleghi che mi hanno preceduto, è impossibile fare una corretta diagnosi solo da un esame del liquido seminale.

Sull'esame del liquido seminale fatto infine non ci invia alcuni dati importanti per capire se il laboratorio è aggiornato, ad esempio l'ora in cui è stata calcolata la motilità degli spermatozoi e quali criteri di valutazione sono stati utilizzati (OMS1999, 2010 , scritti pure come WHO 1999, 2010 od altro).

Detto questo ancora, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la sua disponibilità. Attenderò il prossimo spermiogramma e cercherò di accertarmi sulla qualità del laboratorio di analisi.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene e, se lo desidera, ci riaggiorni,
[#9] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
salve gentili Dottori,
con una gioia immensa volevo informarvi che sono diventato padre da tre mesi di un bimbo meraviglioso! E fortunatamente senza nessuna terapia
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, questa è una bella notizia!

Auguri per un Felice Anno Nuovo!

[#11] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Auguri!