Utente 159XXX
Gent.mo dottore, volevo chiedere se le allergie ai pollini e altre tipologie possono far diminuire le difese immunitarie e far ammalare più spesso?
Dalla primavera 2010 ho allergia e quest'anno facendo i test sono risultata allergia a 7 pollini e alla polvere,acari,pelo gatti,un pò a istamina, parassita piante. L'allergia si manifesta con malesseri vari e un pò di asma. Mi curo con antistaminico ed eventuale spry per asma e passa subito. Ma da quando ho l'allergia ho spesso altri malanni, alle vie respiratorie superiori, quali rinite,sinusite, (faringite/tracheite ma non diagnosticate), bronchite e influenza anche in estate ma soprattutto in primavera e autunno, una volta otite, ma anche di cervicale e vertigini. L'anno scorso avevo fatto esame respirazione e rx ai polmoni e risultati normali. Ora devo fare RX per la cervicale e sinusite. Mi ammalo facilmente se qualcuno è raffreddato o se sudo o sbalzi di temperatura. l'allergia im me si manifesta come simile a bronchite o influenza. Spesso ho fatto visite da otorino ma nella norma, per vertigini fatto esami a orecchie nella norma. certe volte ho disturbi della digestione perché certi tipi di alimenti mi fanno male.
Da dicembre ho preso vaccino a pillole per bronchite e influenza, dalla scorsa primavera non ho più episodi di bronchite o influenza.Nei periodi che mi ammalavo per la debolezza il medico mi dava le vitamine con echinacea e mi riprendevo subito. Mi sembra di essere tutti i giorni malata, in più soffro ogni tanto di ansia che somatizza i sintomi generali.
Avevo detto brevemente di questo all'allergologo ma non l'ha considerato, ha detto che può essere. Prima di avere l'allergia stavo sempre bene, l'unico problema era l'ansia. sono donna e ho 42 anni.Faccio una vita sedentaria e vari tipi di alimenti non mangio perché mi fanno male.
Come potrei curare le mie difese immunitarie e non ammalarmi spesso?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
Le infezioni delle alte vie respiratorie (otiti e rinosinusiti) sono eventi molto frequenti nei pazienti con allergie respiratorie. Essi non dipendono da un "indebolimento" del sistema immunitario ma, piuttosto sono secondarie rispettivamente all'ostruzione delle tube di Eustachio (la via di comunicazione dell’orecchio medio con le cavità nasali) e degli osti dei seni (le vie di comunicazione dei seni con le cavità nasali) da parte della mucosa infiammata dalla malattia allergica ( http://verna.blog.tiscali.it/2007/04/05/problemi_derivanti_dal_mancato_trattamento_della_rinite_allergica_1750704-shtml/ ).
Il consiglio è, quindi, quello di curare le allergie respiratorie ( http://verna.blog.tiscali.it/2008/07/25/la_rinite_allergica_1915723-shtml/ ) seguendo scrupolosamente le raccomandazioni del suo Allergologo e del suo Otorinolaringoiatra di fiducia ( http://www.medicitalia.it/minforma/allergologia-e-immunologia/382-allergia-sinusite.html ).
Cordiali saluti,

[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
fino adesso non mi è stata fatta diagnosi di rinite dagli otorini. Gli otorini visti fino ad ora sono stati inconcludenti perché cambiavano in continuazione o non hanno mai evidenziato disturbi, solo una volta l'otite. solo quando glielo dicevo una volta mi hanno prescritto Locabiocal, il mio medico Rinelon, l'allergologo Nasonex, ma li usavo solo se necessario, prima perché non si possono usare per molto tempo e poi perché la mia rinite è solo narici secche e qualche volta bruciore o prurito, mentre sono più forti la sinusite. Solo lo pneumologo l'anno scorso mi aveva fatto la diagnosi di sinusite e rinite atopica senza però approfondire. Non so se prendere locabiocal, che mi fa passare subito o Nasonex.
Le volevo chiedere se la rinite e/o sinusite possono creare disturbi alle orecchie formando catarro o otiti o problemi di altro genere. Perché anche i disturbi alle orecchie sono aumentati da quando ho l'allergia, e quando mi ammalavo di influenza mi venivano le vertigini, gli otorini dicevano che era la sindrome di meniere, ma dagli esami risulta negativo, ma secondo me forse dipendono dalle infiammazioni o dalla cervicale.


Grazie per i link li leggerò attentamente.

[#3] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Gen.mo dottore le volevo chiedere se le allergie possono provocare sintomi come mal di gola quando si deglutisce e sensazione di acidità e/o sensazioni al collo?

Dalla settimana scorsa mi è ritornata l'allergia (alle erbe selvatiche) e avevo questi sintomi, ho incominciato a prendere l'antistaminico e mi sono passati subito, oggi mi è ritornata l'allergia e di nuovo questi sintomi. Per alcuni giorni non ho mangiato la frutta per evitare intrecci di pollini, poiché le settimane scorse certi tipi di frutta mi facevano male. Da ieri ho ricominciato a mangiare frutta. Mi vengono i sintomi quali bruciore a naso e occhi e un pò al torace e poi quelli alla gola.

Sembravano anche sintomi del reflusso, ma sono lievi.

Grazie.
[#4] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
Come avrà acuto modo di leggere nel primo link consigliato, le infezioni delle alte vie respiratorie (incluse otiti e rinosinusiti) sono tra le complicanze più frequenti delle allergopatie respiratorie.
La sensazione di "acidità" è più probabile che sia dovuta ad una malattia da reflusso gastro-esofageo.
Cordiali saluti,