Utente 218XXX
io ho 18 anni e durante l'erezione il mio glande non si scopre automaticamente... però se lo scopro manualmente non mi da alcun fastidio, e non e neanche sensibile a qualsiasi superfice... l'unica cosa è che fa una lieve fatica, se non lubrificato, a far tornare la pelle sul glande... però ci torna senza grandi problemi... inoltre la pelle non si stende completamente sotto il glande ma fa un sottile " risvolto". Si tratta di fimosi? è possibile che ci siano peni che si scoprono automaticamente e altri no?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente, è possibile che la sua situazione sia dovuta ad una fimosi peraltro non serrata in considerazione della possibilità di scoprire il glande. sarebbe il caso di sentire il parere di uno specialista per eventualmente valutare la necessità di una correzione. E' comunque possibile che il glande non si scopra in modo autonomo ma si debba scoprirlo manualmente. In assenza di altri sintomi ci si può limitare solo nel monitorare il quadro
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
comunque è da due giorni che applico una "ginnastica" al prepuzio... ed effettivamente ora il glande si scopre autonomamente di 1/3... secondo voi è bene continuare? aggiungo che non mi da alcun fastidio! comunque durante la masturbazione il prepuzio si blocca sotto il glande permettendo l'eiaculazione, per poi ritornare a coprirlo, è normale? grazie in anticipo per i vostri apprezzabili consigli... distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

stia attento a fare manovre con il pene in erezione.

A volte, in questa situazione, il prepuzio "si blocca" sotto il glande in modo più deciso e si va in parafimosi, una situazione clinica che richiede sempre un intervento urologico urgente perché altrimenti il glande non riesce più a sbloccarsi; quindi ginnastica ma con giudizio e sotto stretto controllo di un andrologo o di un urologo.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
ma a tutti si puo bloccare il prepuzio sotto il glande?? cioè quando il prepuzio e sotto il glande non e bene masturbarsi!? è bene portare la pelle in su e in giù o muovere la pelle quando il glande è scoperto e il prepuzio bloccato sotto quest' ultimo? scusate per le domande indiscrete... cordiali saluti....
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Soprattutto se si ha la situazione clinica da lei riferita, dove si può sospettare la presenza di un anello parafimotico o addirittura una fimosi.
[#6] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
si va bene... però è normale che si abbia un sottile risvolto di pelle sotto il glande?
[#7] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
E' importante che la pelle del prepuzio, una volta abbassata sotto il glande , non impedisca una normale circolazione del sangue e della linfa determinando una stasi con conseguente gonfiore del glande ed edema del prepuzio ( quadro di parafimosi).E' difficile determinare la normalità di un risvolto cutaneo senza poterlo esaminare.
[#8] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
si grazie... comunque il mio problema è stato risolto... è tutto nella norma... ero io che mi ponevo dei problemi inutili sull onda della preoccupazione... comunque grazie dei vostri consigli che mi sono stati senz'altro d'aiuto mi scuso per avervi posto queste domande alquanto indiscrete... mi scuso nuovamente... distinti saluti !! :).
[#9] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Siamo contenti che il problema si sia risolto
Questo sito serve proprio a cercare di dare una mano ai pazienti
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno.... scusate ... ma pensavo di aver risolto tutti i miei problemi ma non è così.... :-( :-( :-( avevo scritto per dei problemi riguardanti una presunta fimosi, ed ora vi scrivo poichè credo di avere il pene curvo... la malattia di peyronie credo.... in sostanza il mio pene in erezione ha un curvatura di 9-10° verso destra... scusatemi ma sono preoccupatissimo... forse è infondato ma ho veramente tanti dubbi... vi ringrazio molto per le risposte... vi siete dimostrati gentilissimi precedentemente... grazie in anticipo...
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

questo è un altro motivo per consultare in diretta un bravo andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.