Utente 218XXX
Salve, scrivo per chiedere un consulto su una cosa che ormai mi preme molto risolvere, da circa un anno ho una pressione al petto quando corro, salgo le scale o a volte semplicemente quando mi alzo che mi da molto fastidio, premetto che soffro di attacchi di panico da 3 anni ma questo mi succede sempre anche quando ho la mente da tutt'altra parte, e non so se poi il panico magari 'inconscio' possa mostrare sintomi cosi pressanti e longevi, ho fatto un ECG sotto sforzo 4-5 mesi fa ( allora non era cosi insistente la pressione) ma non risulto niente e la dottoressa mi disse di allargare il torace con qualche sport, anni addietro feci un ECO-CARDIO ma non evidenzio niente, 2 settimane fa ho fatto analisi del sangue compresa un prelievo in arteria per l ossigenazione nel sangue credo, un ECG , e una lastra al torace ma niente, ora vorrei cercare di farmi prescrivere un Holter anche se so che mi andranno tutti contro ma sinceramente ho bisogno di risposte mi manca stare bene, correre e riprendere a muovermi

Comunque specifico che sono un ragazzo molto magro di costituzione nonostante mangio molto, e da qualche anno sono abbastanza sedentario.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la prova da sforzo fosse stata eseguita su cicloergometro o su frese ill. Starei piuttosto tranquillo.
Se invece fosse stato eseguito sugli scalini, ne programmerei un altro.
Sarebbe nostre utile programmare una gestazione Holter delle 24 ore , a cinque canali, per verificare se , durante questi episodi di oppressione ci fossero alterazioni Dell ECG.
Cordialità
Cecchini
Www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dott. Cecchini la ringrazio della risposta, l'ECG lo eseguii credo su cicloergometro (la 'tipo' bici) ma non lo finii del tutto di poco perche nn ce la facevo più.