Utente 208XXX
avanti ieri sera ho fatto l'intervento al pronto soccorso dolorosissimo ma è andato a buon fine mi hanno medicato e lavato con acqua ossigenata poi hanno lasciato la ferita aperta mettendo un po di garza per drenare quello che poi esce dalla ferita, oggi sento molto prurito e dovrei medicarmi dopo domani per le varie feste di questa settimana, al pronto soccorso hanno detto che solo un medico può medicarmi , e loro stanno il giovedì ora la mia domanda è quante volte alla settimana mi medicheranno? rischio di infettare la ferita sino a mercoledì? è protetta da MILLE garze e altro ma ho un po' di prurito ,poi li al pronto soccorso sanno che sono allergica agli antibiotici quindi secondo voi non rischio infezioni oppure si? Ps: sto meglio in piedi che stesa è normale secondo voi? quando sto sul letto mi viene una fitta micidiale alla ferita, fortissima ma dopo una mezzoretta passano tutti i dolori e mi addormento, quando mi alzo nuovamente non soffro ma se mi ristendo si ,, devo temere qualcosa? grazie per le informazioni sono spaventatissima :(.. ho 17 anni e sono allergica a tutti gli antibiotici, anche se ne ho presi un sacco la settimana scorsa per pulire il sangue, ho avuto un fortissimo sintomo di allergia (bolle su testa braccia occhi etc) ma al pronto soccorso mi hanno dato una siringa di antistaminico e ora sto meglio ... per le altre cose aiutatemi vi prego , e poi la garza me la rimetteranno a tutte le medicazioni oppure la tolgono e non la mettono più?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signorina
quello che descrive sembra il decorso post-operatorio di un ascesso drenato chirurgicamente. Una volta drenata la raccolta la guarigione deve avvenire per seconda intenzione ed è quindi necessario medicare l'interno della cavità ascessuale con garze. Il trattamento ideale prevederebbe oltre alle medicazioni anche una terapia antibiotica. Tuttavia nel suo caso vista la impossibilità di assumere antibiotici si potrebbe ricorrere al loro utilizzo localmente. Le medicazioni dovrebbero essere effettuate a giorni alterni tuttavia in alcuni casi è possibile aspettare qualche giorno di più. Le garze dovranno essere inserite fin quando la ferita non si sarà superficializzata. Infine i dolori che lei riferisce pootrebbero dipendere dall'atto chirurgico e se così fosse, sicuramente con la guarigione dovrebbero scomparire. Il condizionale tuttavia e d'opbbligo non avendo avuto la possibilità di visitarla. Non esiti quindi a rivolgere le medesime domande ai colleghi che l'hanno in cura quando la rivedranno giovedi.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
ma se sto in piedi non succede nulla?? a volte sento come se sta uscendo qualcosa da dentro e se mi stendo muoio di dolori non devo preoccuparmi o si? devo stare stesa o in piedi ... non sò che fare oggi è ferragosto e a nessun dottore possiamo chiamare , poi se mi medico dopo domani la ferita non avrà problemi in questi giorni o si?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signora
come già le ho scritto non avendo la possibilità di visitarla è impossibile fornire indicazioni totalmente attendibili. In generale un ascesso drenato può indurre dolori nei movimenti e nei cambiamenti di postura, motivo per cui si consiglia il riposo.Una medicazione dopo tre giorni può essere sufficiente a non indurre problemi alla ferita. In caso di persistenza dei dolori o di variazione del quadro clinico può comunque sempre rivolgersi ad un pronto soccorso.

Cordiali saluti