Utente 218XXX
Ho 28 anni e credo di avere un problema di disfunzione erettile.
Credo, perchè nella masturbazione e nei preliminari non ho problemi, ma quando cerco di penetrare non riesco perchè perdo l'erezione (e anche quando provo a inserire il preservativo).

Non credo sia un problema fisico, perchè come dicevo ho problemi solo con la penetrazione, e per di più le erezioni notturne spontanee ci sono.

Penso più ad un problema psicologico. Premetto che, nonostante l'età, non ho molta esperienza: nonostante abbia avuto molte occasioni, mi sono sempre bloccato, per evitare di fare figuracce (la prima volta era andata benino, ma poi in altre occasioni o sono durato pochissimo o nn sono riuscito ad avere un'erezione degna di tal nome).

Adesso sto con una ragazza che mi piace molto e con lei voglio superare il problema. Ho già fissato un appuntamento con un andrologo per la fine del mese.

Mi chiedevo però: ho un curvatura del pene verso sinistra (la parte alta del pene). Potrebbe essere la causa della disfunzione? Inizialmente l'avevo esclusa, perchè non mi sembra esagerata, perchè ho letto che è abbatsanza comune e, inoltre, in quei pochi casi in cui ho avuto rapporti sessuali completi in passato nn è stato un problema penetrare (semmai durare). Ma adesso mi viene da pensare: e se in altri casi, magari con donne più "piccole" diventa un problema perchè non mi consente di penetrare facilmente e quindi perdo l'erezione?

Vi ringrazio per le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Avevo lei delle erezioni spontanee non penso che la curvatura sia responsabile del suo problema