Utente 218XXX
Gentilissimi medici,
sin dai primi rapporti sessuali (ma anche nell'autoerotismo) ho da sempre sofferto di eiaculazione precoce.
Le mie domande sono tre:
1) Secondo la Vostra esperienza clinica, quanto (e quando?) un frenulo breve come il mio (pur asintomatico e non dolente, ma per cui è impedito il completo scorrimento dall'avanti all'indietro del prepuzio, che in erezione si raccoglie in gran parte nel solco balanoprepuziale) può essere ritenuto causa di eiaculazione precoce?
2) Ho letto d'un fiato il libro della Kaplan. Sto traendo piccoli benefici (dopo dieci giorni) dalla tecnica dello start&stop, che però pratico unicamente da solo, in quanto riesco a vedere la mia attuale ragazza (che peraltro conosco da relativamente poco) soltanto una (raramente due) volte alla settimana. Qual è la frequenza con cui posso eseguire questo esercizio? E' corretto farlo una volta al giorno?
E' verosimile che unendo la Kaplan a costanza e determinazione da parte mia possa riuscire, nei mesi, a risolvere il mio problema? Almeno per ora, però, non vorrei astenermi dal sesso con la mia ragazza.

3) E' possibile affidarsi al SSN per risolvere un problema di eiaculazione precoce? Con quali risultati?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non faccia l'autodiagnosta e l'autoterapeuta ora è giunto forse il momento di sentire in diretta un bravo andrologo, il SSN può sicuramente fornirle l'esperto con chiare competenze andrologiche, senta anche il suo medico di fiducia.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.