Utente 139XXX
Gentilissimi dottori sono maschio 54 anni, espongo il seguente caso:
1 mese fa ho subito un trauma al dito mignolo mano sx, ho avvertito forte dolore anche in tempi successivi toccandolo o stringendolo, però ho sempre compiuto tutti i movimenti sia in maniera autonoma sia forzandolo volutamente con l'altra mano. Col tempo il dolore è diminuito però se lo tocco accidentalmente in maniera violenta mi fa male, comunque i movimenti non sono per niente impediti tanto che riesco a sopportare una trazione con le braccia abbastanza forte agganciando i due mignoli.
Vi chiedo se posso evitare una radiografia, se è il caso di assumere una pomata, se aspettare di vedere come si evolve la situazione, oppure se necessita visita ortopedica.
Grazie a tutti, cordialità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Cominciamo dal fondo: per rispondere alle Sue domande "se posso evitare una radiografia, se è il caso di assumere una pomata, se aspettare di vedere come si evolve la situazione" bisognerebbe averLa visitata. Non è possibile infatti a distanza, e quindi solo in base alla Sua descrizione, rendersi conto di cosa può essere successo, se occorrano accertamenti e quali cure siano appropriate.
Se dopo un mese ha ancora male è necessario rivolgersi a un Ortopedico esperto in Patologie della Mano. Può trovare qui http://www.sicm.it/soci_ita.html gli specialisti della Sua provincia (anche se limitatamente a quelli iscritti alla Società) e le strutture pubbliche nelle quali lavorano.
Il fatto che possa sopportare una trazione "abbastanza forte" non può escludere che si sia verificata una frattura e/o una lesione capsulo-legamentosa. Lo specialista dopo averLa visitata probabilmente suggerirà di eseguire accertamenti radiografici, dopo di che Lei potrà avere informazioni specifiche e non solo vaghe ipotesi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottor Donati la ringrazio per la cortesia, dopo aver letto la sua preziosa risposta contatterò presto il mio medico assieme al quale individueremo lo specialista a cui rivolgermi.
grazie ancora, cordialità.
[#3] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottor Donati ho visitato il sito che lei mi ha indicato nel quale ho trovato una rosa di specialisti che esercitano sia nella mia città che in alcune vicine, fra i quali sceglieremo assieme al mio medico di base quello da cui farmi visitare. Grazie ancora. Cordiali saluti.