Utente 210XXX
Salve,

il mio pene di 17 cm il lunghezza per 14,5 di circonferenza è curvo di 15° circa verso sinistra. Sono ancora vergine quindi non ne conosco le complicanze effettive. Ritenete che questa curvatura possa creare difficoltà con qualche posizione in particolare durante il rapporto? Se sì, in quali ipoteticamente?

Inoltre è vero che un pene (non eccessivamente) curvo può provocare più piacere alla donna rispetto ad uno perfettamente dritto? Non cerco consolazioni ovviamente ma solo la verità.

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la curvatura da lei riferita, se vera, non dovrebbe crearle alcun problema in un eventuale rapporto sessuale di tipo penetrativo.

All'ultimo quesito le ricordo che il "piacere sessuale" ha molte dimensioni e quelli "anatomici" generalmente sono i meno importanti.

Senta comunque ora il suo medico di fiducia e poi a ruota un esperto andrologo e nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
A partire da quanti gradi una curvatura verso sinistra comincia a dare problemi durante la penetrazione?
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile utente, confermando quanto già dettoLe dal Dottor Beretta, aggiungo che anche se non esiste una regola assoluta, di solito gli incurvamenti laterali debbono esse superiori almeno a 30° per poter creare disagio/dolore durante i rapporti (disagio che può esser maschile/femminile), ma non è - ripeto - assolutamente detto. Insomma, si "rassereni", perchè un recurvatum di soli 15° non può causarLe alcun problema in nessuna delle posizioni coitali note!. Cordiali saluti