Utente 218XXX
Buongiorno Dottori soto un ragazzo di 34 anni purtroppo ho fatto l'errore di andare con una prostituta,il rapporto e stato protetto ma o dei dubbi sull'integrita del preservativo,e ce stato un contatto continuativo con la sua lingua e la pelle dei miei testicoli,non ricordo bene la data ,i dubi sono fino al 31/01/11.ainizio febraio ho fatto una cura antibiotica levoxacin 500ml M. 500ml S. di una settimana per dei batteri nello sperma (proteus) ( risultati da controlli che stiamo facendo con mia moglie,per problemi di sterilita) dopo circa 5 giorni dal termine della cura ho iniziato ad avvertire prurito allo scroto e rossore, a volte formicolio e come un prurito bruciore all'ano,guardando su internet ho iniziato a preoccuparmi sul collegameto che potevano aver con l'hiv anche perche mi si e infiammata la lingua con macchie bianche la gola,dolori alla schiena,al collo,alle gambe, irregolarita intest.ho notato anche una macchietta al petto.ho fatto il test hiv ad un mese e mezzo,3 mesi,4mesi,in strutture private,ed un altro a 5 mesi in hospedale rep. malattie infettive,tutti negativi,ne frattempo ho fatto analisi al sangue con valori nornali,per la mononucleosi,tanpone linguale e lavaggio oro-faringeo,esami parassitologico alle feci e altre,ho fatto delle piccole cure Idiprost per 2 mesi prescritto dall'andrologo,micostatin per 4giorni e da poco ho terminato triasporin per una settimana ma niente. Sono molto preoccupato perche inizialmente penzavo ad effetti collaterali dell'antibiotico che ho anche ripetuto dopo un mese per e-coli senpre nello sperma. ma ad oggi ( a 6 mesi e mezzo) ho sempre gli stessi sintomi sono stanco, confuso penzo senpre al peggio ho telefonato diverse associazioni che mi rassicurano sul fatto che se isintomi erano collegati ad hiv a tre mesi il test non sarebbe stato negativo, ma su questo punto ce molta confusione 3 mesi 6 mesi o addirittura oltre,ho letto anche di casi di sieroconversione tardiva e possibile?visto il mio stato di stres che avevo comunque gia da prima per diversi fattori.
Grazie per l'attenzione gradirei un vostro parere
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Minsembra che lo stress sia il sintomo reale della sua vicenda: provi a calmarsi e ad oggettiizzare l'accaduto; vedrà che tutto si risolverà in virtù di dati non verosimili per un rapporto ad alto rischio HIV

Saluti
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Dott. Laiono la ringrazio per la risposta ,sono daccordo che il fattore stress sta influendo molto ma non riesco a calmarmi se non ho certezze.Mi scusi Dottore ma non capisco(vedra che tutto si risolvera in virtu di dati non verosimili per un rapporto ad alto rischio hiv)
Cortesemente gradirei delle risposte sul periodo finestra e le sieroconversioni tardive tenendo conto dei sintomi che continuo ad avere,aggiungo che ho prurito diffuso.
Anche perche come le ho accennato stiamo tentando di avere dei figli ,quindi ho bisogno di certezze prima di andare avanti.
Vorrei fare unaltro test, ad oggi sono 6 mesi e mezzo
ancora grazie resto in attesa
[#3] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Per favore Dottori potete rispondermi

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non ci sono rischi HIV per negatività a 6 mesi! Ne possiamo pensarlo sulla scorta dei suoi sintomi aspecifici

Deve stare tranquillo se vuole il mio definitivo parere telematico.