Utente 208XXX
Ho 43 anni.Da qualche tempo, ogni tanto, mi succede che quando sto sdraiato sul letto( solo sdraiato), e non necessariamente la sera prima di addormentarmi, avverto una sensazione particolare anche difficile da spiegare: é qualcosa di simile a quando si arrossisce nel volto.Avverto questa sensazione per 4/ 5 secondi e poi è come dovesse uscire attraverso le orecchie. Spesso a ciò si accompagna un rumore di fondo che viene amplificato in questo particolare momento .Rumori probabilmente dovuti a causa di una ipoacusia bilaterale neurosensoriale di cui soffro da anni, e che tengo costantemente sotto controllo.( presenza acufeni 14%).La causa è dovuta probabilmente a fattori genetici.
Aggiungo che soffro di ipertensione arteriosa secondaria che curo da un paio d'anni con micardis plus 80mg/12,5mg.Ho una pressione arteriosa abbastanza stabile che varia da 125-135 sist 75-80 diast. Il mio medico a seguito di una di un holter pressorio mi consigliò di intraprendere una cura farmacologica anche perchè da tutte le analisi fatte (peraltro tutte perfettamente nella norma)non è scaturito nessun collegamento diretto.
In più ho un carattere abbastanza ansioso che di certo non mi aiuta!!!
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente: una curiosità al fine di completare il quadro da lei descritto: russa di notte ? ( Per questa risposta coinvolga la partner) ; la mattina si sveglia ben riposato? di giorno tende ad appisolarsi facilmente? Queste domande sono rivolte ad escludere una possibile causa di ipertensione spesso trascurata: la presenza di episodi di apnea nel sonno. La ringrazio, cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dottore,
no la notte non russo. Spesso la difficoltà è quella di non prendere sonno facilmente anche perchè sono un turnista,lavoro cioè in albergo come Concierge.
Di giorno non mi capita quasi mai di dormire anche quando potrei.Episodi di apnea notturna non direi o perlomeno non ne ricordo.Una cosa però che mi accade in periodi di particolare tensione, è quella di dormire male ossia faccio sogni " faticosi" nel senso che quando la mattina mi sveglio mi sembra di non aver riposato bene proprio per essere stato tutta la notte " nel sogno".
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
penso allora che si possa ragionevolmente escludere il mio sospetto. Auguri.
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Mi chiedevo comunque se tale fenomeno sia da collegare ad un eventuale innalzamento improvviso della pressione.
( lo misurata anche subito dopo essermi trovato in questa situazione ma ho visto che non era proprio alta ne la sist ne la diast 140/85 considerando che mi ero appena svegliato ed anche un pò agitato ).
Grazie