Utente 367XXX
La mia bimba di 5 anni e mezzo ha avuto 2 anni fa una GNAPS, da cui si è rimessa completamente, con normalizzazzione del C3.
Mi chiedo: è normale che ancora oggi in coincidenza di episodi febbrili, abbia una restrizione della diuresi?
Se assume 500 cc di liquidi, 250 cc di diuresi nelle 24h sono sufficienti?
Questo è avvenuto negli ultimi due giorni dopo una mezza giornata in cui ha avuto T: 38° C, risoltasi con tachipirina, tampone faringeo negativo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Rodolfo Rivera
24% attività
0% attualità
0% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile Utente
La restrizione della diuresi della Sua bambina potrebbe essere legata all’aumento delle perdite insensibili (perspiratio) indotta dalla piressia (38°C). L’aumento dell’introito idrico per bocca comporterà conseguentemente un aumento della diuresi compensando la perspiratio. Durante il corso del periodo flogistico sarebbe opportuno un aumento dell’introito idrico.
È consigliabile consultare al suo pediatra.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dr. Rodolfo RIVERA
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore,
la suddetta restrizione della diuresi è stata da me notata nei tre giorni seguenti all'episodio febbrile, per questo mi sembrava non imputabile alla perspiratio. Da ieri la diuresi è tornata nella norma ( circa 500cc). Ho notato che da qualche giorno la bambina è molto più tranquilla rispetto ai 10 giorni precedenti. Potrebbe essere l'umore associato alla funzionalità renale?