Utente 433XXX
Salve gentili dolori,
sono iperteso da due anni in cura con losaprex 100 mg al giorno e devo dire che con l utilizzo di questo farmaco ho la pressione eccellente anche sotto sforzo,ma c'è un problema,ho perso 3 kili in una settimana lavorando molto e facendo molto sport(calcio) ora dopo una settimana ho un fastidio nella zona del cuore,sembrano piccole fitte non dolorose ma fastidiose,proprio intorno al cuore,non so se sia un problema muscolare,anche perchè spesso magari 2 o 3 volte al giorno sento delle specie di tremolii o dei "pizzichii"nella zona del cuore...
Ho i battiti spessissimo accellerati in media dai 70-75

P.s:uso MONTEGENT,VENTOLIN,FOSTER per curare l asma
P.P.S:ho chiamato oggi il cardiolo e mi ha detto di abbassare il dosaggio per la terapia ipertensiva da 100 a 50 mg al giorno

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La Sua descrizione del sintomo non indirizza in prima istanza verso un dolore di origine cardiaca, ma piuttosto pare causato da piccoli probemi osteo-muscolari. Il medico di famiglia, visitandoLa, potrà agevolmente confermare questa ipotesi.
Il lieve aumento della frequenza cardiaca (che nel Suo caso appare francamente molto limitato, ai limiti della significaività) è invece verosimilmente legato all'uso di alcuni farmaci per l'asma, specie se sovradosati.
Nulla di cui preoccuparsi, quindi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2013
Salve inanzitutto molte grazie per la celere risposta,è possibile che ogni tanto abbia i battiti accelerati e qualche extrasistola a causa del ventolin magari?
Cmq ho effettuato al ricovero in ospedale per crisi d'asma l'ecografia al cuore ed ECG,tutti nella norma,solo che è da una settimana che ho questo dolore,ho qualche problema al muscolo del pettorale?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
E' proprio ciò che ritengo più probabile, con i limiti di un consulto a distanza. Confermo anche che l'aumento della frequenza e alcune extrasistoli possono essere messi in relazione con l'utilizzo dei farmaci da Lei citati.
Cordiali saluti