Utente 632XXX
Buongiorno,sono un ragazzo di 34 anni.
Alto 1,97 mt.
Peso 120 Kg
Corporatura grossa, ho fatto body building per tanti anni.
Circa due anni fa ho avuto problemi di cardiopalmo. Feci l'Holter 24 ore da cui risultarono 81 battiti extrasistole che non furono considerati rilevanti.
Oggi dopo due anni mi è ricapitato, sento il cuore in gola! Ieri sono stato al pronto soccorso, mi hanno misurato la pressione arteriosa 80/120 e il tracciato ECG risulta essere perfetto.Mi hanno dato poche gocce di Valium per tranquillizzarmi, anche se non ero agitato.
Ad ogni modo mi hanno detto di ripetere l'Holter.
Il mio è uno stile di vita più o meno regolare, non è legato agli abusi, non fumo, non bevo alcool, prendo due caffè al giorno, mangio tanto e faccio un lavoro d'ufficio e quindi sedentario.
Soffro di reflusso gastro-esofageo e faccio cure di durata mensile con il pantoprazolo ad intervalli trimestrali.
Oggi ho ricominciato la cura col Pantopan 40 mg.
Non so se il reflusso sia legato a queste extra-sistole, non sono un soggetto ansioso ma tutto ciò che tocca l'argomento "cuore" mi spaventa.
Vi riporto il referto dell'Holter di due anni fa, potrebbe essere d'aiuto:
<<Ritmo sinusale.La FC media è stata 76 bpm. La FC minima è stata 43 bpm all'1.30, la FC massima è stat 119 bpm alle 12.19. Assenza di pause superiori a 2,5 sec. Presenza di 81 battiti ectopici ventricolari isolatri e monomorfi.Assenza di fenomeni aritmici sopraventricolari.Non modifiche significative del tratto ST/T rispetto al trend di base.>>
Grazie di tutto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L Holter che lei riporta è nella norma. Tenga presente che una eventuale ernia jatle, favorita dal suo sovrappeso, può indurre extrasistoli. Innocue ma che possono essere fastidiose. Si tranquillizzi pertanto
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 632XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta.

Va molto meglio da quando ho ricominciato la terapia per il reflusso col pantoprazolo.

Ieri ad esempio ho avuto solo 2/3 extrasistoli durante il giorno.

Ho notato che mi capita solo dopo i pasti.

Volevo anche informarla che un anno fa ho eseguito una gastroscopia, dal quale risultò che c'erà una lieve incontinenza del cardias, non era presente l'helicobacter pylori, ma non era indicato nulla che facesse rifermento all'ernia iatale.
Forse perchè la gastroscopia non è l'esame più adatto per diagnosticare questa patologia?

Come posso esculdere un eventuale ernia iatale?

Devo fare qualche esame in particolare?

Grazie di tutto
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, anche se avesse una ernia jatale la terapia la sta già facendo, quindi non vedo motivo di andare oltre nelle indagini. Cechi di ridurre il peso corporeo, dal momento che quest ultimo è sterra ente correlato al reflusso gastroesofageo.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, anche se avesse una ernia jatale la terapia la sta già facendo, quindi non vedo motivo di andare oltre nelle indagini. Cechi di ridurre il peso corporeo, dal momento che quest ultimo è sterra ente correlato al reflusso gastroesofageo.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#5] dopo  
Utente 632XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore.

Sono ufficialmente a dieta!

Avrei deciso anche di fare un po di lavoro aerobico, bici/corsa, ma non vorrei che questo potesse accentuare la sensazione di cardiopalmo che sta pian piano scomparendo.

Grazie ancora per la disponibilità.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , per perdere peso in maniera seria occorre che lei cammini a passo svelto un ora al giorno e riduca drasticamente le calorie.
La corsa , se è in sovrappeso, danneggia le ginocchia e le caviglie, oltre a sollecitare molto l anca.
Al bicicletta è invece un buon sistema per perdere peso, se ovviamente si mangia meno.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org