Utente 455XXX
Gentili Dott.
ho 28 anni e premetto che soffro di reflusso diagnosticato qualche anno fa da gastroscopia. Scrivo perchè da qualche settimana ho dei dolori al centro,credo all'imbocco dello stomaco che accuso specialmente da seduta. Talvolta non riesco a capire se provengono addirittura dalla schiena e mi si estendono anche alle spalle ed ai muscoli laterali del petto. Prima di accusare questi dolori ho fatto un elettrocardiogramma con visita e il cardiologo mi disse che era tutto a posto ma anche che questo esame non dice molto! Io sono molto ansiosa e talvolta,quando mi agito per qualcosa sento un dolore,tipo scossa,che mi percorre le braccia fino alle mani!Sono molto preoccupata venerdi farò l'ecografia al cuore e tra 2 settimane l'ecografia completa all'addome.Ma nell'attesa mi sto agitando parecchio. I dolori allo stomaco sono cominciati una settimana in cui ero molto in pena per un parente che ha fatto un'infarto ed ero molto tesa e preoccupata. <questi potrebbero essere sintomi legati al cuore o al reflusso?Leggo in internet che l'infarto provoca dolore allo stomaco,posso essere a rischio anche per quanto riguarda il dolore alle spalle?Premetto anche che non faccio attività,e il mio lavoro è al pc e sto sempre "ingobbata",anche di notte dormo sempre in posizione fetale che quasi mi si toccano le spalle,quindi mi verrebbe da attribuire a questo i dolori a schiena e spalle.
Vi ringrazio infinitamente se mi rispondete

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dalla Sua descrizione sembra proprio che il cuore c'entri poco con la Sua sintomatologia, che appare invece molto più probabilmente legata alla Sua già diagnosticata malattia da reflusso gastroesofageo o alla posizione che assume per molte ore al giorno (tutto ciò con i limiti di un consulto a distanza).
Ne parli al Suo medico di Medicina Generale, che dopo averLa visitata "dal vivo" potrà provvedere a prescriverLe ulteriori altri esami o consulenze specialistiche che riterrà eventualmente opportuni.
Cordiali saluti