Utente 479XXX
Egregi dottori ,
circa un anno fa sono stato ricoverato 10gg presso reparto infettivi della mia citta' al ritorno da un viaggio di
lavoro all'estero i sintomi sono iniziati sotto forma di influenza
intestinale molto forte dopodiche' passata mi sono letteralmente ricoperto di macchie rosse che si sono trasformate in grossi ponfi
pruriginosi inoltre avevo febbre a 38.5/39 e pressione molto bassa.
Durante il ricovero sono stato trattato con flebo di antistaminici
e col passare dei giorni i ponfi si sono trasformati in macchie rosse
sino a scomparire .
All'atto delle dimissioni mi e' stato notificato che ero stato curato
per esantema allergico pruriginoso causa sconosciuta.
L'evento non si e' piu' manifestato se non fosse che negli ultimi mesi
dopo doccia o bagni caldi la parte superiore della schiena e sotto
il collo si ripresentano parecchie macchie rosse molto simili a quelle
iniziali che ho avuto con malattia ,inoltre alcune rimangono visibili
sempre.
Cosa mi consigliate di fare ?
Esami completi sangue ed urine effettuati scorsa settimana sono
tutti a posto.

Grazie in anticipo per gli eventuali consulti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, in primis, non posso che consigliarle le visita dermatologica, per avere una visione diretta del problema che ci descrive.Dal suo racconto si evince la presenza di pomfi che farebbe pensare ad un'orticaria la cui causa è risultata sconosciuta all'atto della dimissione del ricovero che ha avuto.Quindi ci descrive la comparsa, in questi ultimi mesi, di un'orticaria fisica al contatto con acqua calda.Tutto ciò rimane vincolato dalla sede telematica in cui ci stiamo confrontando,pertanto con la visita dermatologia consigliatale vedrà che le verranno, in caso effettivamebte si tratti di orticaria,prescritti tutti gli accertamenti del caso.Se vuole, poi, ci potrà tenere informati.
Cordiali Saluti
Dr.Alessandro Benini
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Concordo con la supposizione del Dott. Benini di Orticaria, forse un episodio di O. Acuto, forse ad etiologia infettiva, ma serve necessariamente (dopo la terapia specifica antistaminica e/o cortisonica che le avranno sicuramente impostato) un videat dermo-allergologico per chiarire questo problema, che ricordo non essere sempre un'allergia (spesso anzi non lo è) ma una spia del nostro corpo che si "accende" quando qualcosa (solitamente e fortunatamente nulla di grave) non va.

carissimi saluti
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo, ROMA

[#3] dopo  
Utente 479XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille per i vostri consulti appena effettuato visita
vi informero' sugli esiti.
Grazie ancora e auguri