Utente 219XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni. Fumo in media 15 sigarette al giorno da 6 anni ormai. Prendo En ed Elopram per agorafobia dal 2010. Faccio poco movimento e peso 66 kg per 1.65. La mia dieta non è molto varia (prediligo la carne, gli insaccati, i carboidrati, le salse e bevo circa 4-5 estathè al giorno).Non svolgo attività fisica.Passo in media 5-6 ore al pc (non di seguito). Ogni anno mi sottopongo ad elettrocardiogrammi che risultano nella norma anche se con una lieve extrasistolia. Ho il nonno paterno cardiopatico. Mio padre soffre di pressione alta. La mia pressione x ora è nella norma. Il mio problema è il seguente: da parecchi mesi accuso affanno, dolore toracico e formicolio al braccio sinistro compreso polso e mano quasi sempre quando sn a riposo. Devo preoccuparmi??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
In una giovane donna della Sua età è molto improbabile che si riscontri una cardiopatia ischemica, ed oltretutto i sintomi che riferisce non sono specifici.
Ciò nonostante alcuni fattori di rischio vanno subito eliminati: sedentarietà, dieta scorretta, abuso di caffeina e soprattutto l'abitudine al fumo, proprio per ridurre al minimo le probabilità di sviluppare (fra un paio di decenni!) la malattia aterosclerotica che può condurre ad infarti ed ictus.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore per la sua attenzione. E' vero dovrei eliminare tutti questi vizi che a lungo andare mi rovineranno. Mi metterò d'impegno. Il pensiero che più mi assilla è un possibile attacco cardiaco pur non avendo un età così avanzata. Sento tanti casi di persone sane con stili di vita regolari che all'improvviso vengono colpiti da infarti lo stesso e ciò mi fa stare in ansia.